Sequestrata discarica abusiva a Capurso

0
31

“Una discarica abusiva piena di rifiuti speciali è stata sequestrata dalla Guardia di Finanza in territorio capursese in contrada Marrone. Gli uomini delle Fiamme gialle hanno verificato che l’area era munita delle autorizzazioni di legge come cava, ma non come discarica di rifiuti speciali. In effetti, al suo interno, gli investigatori hanno ritrovato circa 4 tonnellate fra materiali ferrosi di risulta, provenienti da demolizione di fabbricati, materiali bituminosi provenienti dal rifacimento di manto

stradale e altri rifiuti in plastica. L’immondizia era depositata a diretto contatto con il suolo. Il proprietario del terreno, ritenuto dagli investigatori il gestore della discarica abusiva, un barese di circa 50 anni, è stato denunciato all’ufficio inquirente di via Nazariantz. A fronte dello stoccaggio abusivo dei rifiuti speciali, i militari della Finanza hanno calcolato un omesso pagamento di tributi per lo smaltimento (ecotassa) ammontante a circa 64mila euro. Quindi il presunto titolare della discarica non autorizzata dovrà vedersela con accuse di violazioni ambientali e anche fiscali. La Finanza, soprattutto negli ultimi anni, ha intensificato l’attività di controllo del territorio per prevenire i danni all’ambiente naturale e in definitiva alla salute dei cittadini.”

Ancora un duro colpo inferto all’ambiente. A Capurso, infatti, la Guardia di Finanza ha scoperto una discarica abusiva a cielo aperto. Il suolo, di proprietà di un barese, veniva utilizzato per lo stoccaggio di materiale altamente nocivo per l’ambiente. I militari hanno denunciato il proprietario della discarica per violazione ambientale e fiscale, il terreno, infatti, era munito di autorizzazioni per essere utilizzato solo come cava.

Elena De Natale

© Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here