Botti: sequestrati 5.584 pezzi a Capurso e Molfetta

0
16

I militari della Guardia di Finanza di Bari hanno effettuato nel capoluogo ed in provincia diversi controlli mirati alla prevenzione della vendita di giochi pirici proibiti.

In particolare hanno sottoposto a sequestro a Capurso e Molfetta un totale di 5584 pezzi di materiale esplodente illecitamente detenuto e potenzialmente pericoloso e segnalato alle competenti autorita’ due persone che detenevano fuochi proibiti per la vendita illegale al dettaglio.

La piaga dei botti clandestini ogni anno colpisce il nostro Paese nonostante gli incessanti controlli che le Forze dell’Ordine attuano. I dati negli ultimi anni sono comunque soddisfacenti in quanto si evincono meno incidenti rispetto al passato, così come è da evidenziare il fatto che le diverse campagne di sensibilizzazione a rigettare tali prodotti e denunciare chi ne fa uso e vendita, prodotte dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nei diversi anni, cominciano a dare i primi frutti. L’auspicio è che in futuro si possa festeggiare la fine dell’anno solo con molta allegria e senza incidenti.

Federica Valentini

© Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here