Football Club Capurso – Real Statte 4-1

0
12

La Football Club Capurso supera brillantemente tra le mura amiche il Real Statte per 4 reti ad una e prova a chiudere in bellezza il campionato. Ottima prima frazione dei granata che chiudono i primi 45 minuti in vantaggio.

Nella ripresa subiscono il pari prima di dilagare. Mazzone schiera il suo undici con Busco tra i pali, difesa a quattro con Giuliani, De Santis, Lopello e Pepe. Barbato e Giordano in mediana con Ballott, Mariani e Amoretto alle spalle dell’unica punta Vernice.
Inizio di marca granat, con Portulano che deve fare gli straordinari. L’occasione più pericolosa capita all’undicesimo sui piedi di Ballott che si fa prendere dall’emozione e si fa respingere la conclusione dall’estremo difensore ospite. Il goal è nell’aria e arriva puntuale arriva al 24° quando Vernice su sviluppi di calcio d’angolo sigla il vantaggio. Alla mezz’ora ci pensa Mariani a deliziare la platea di casa. La punizione del 10 granata però si stampa sul palo. Al 38° un doppio giallo generoso del fiscale direttore di gara, Cantatore manda Barbato sotto la doccia con i granata che disputeranno con l’uomo in meno la ripresa.
Ripresa che si apre con il goal di Chirico che ristabilisce i conti. Potrebbero addirittura passare in vantaggio gli ospiti con Sudoso che però non è preciso al cospetto di Busco.  La partita cambia definitivamente volto e padrone a metà ripresa quando Portulano commette una grossa sciocchezza nei confronti di Mariani e viene espulso dal direttore di gara. Nell’occasione, Mariani si procura un rigore, tra le proteste degli ospiti che per ripicca mettono l’estremo difensore di spalla sulla conclusione di Mariani che realizza e può far partire una sua dedica speciale. Lo stesso Mariani realizza due minuti più tardi la rete del 3 a 1 con gli ospiti ancora fermi. Mariani cala il tris sul finale per un 4 a 1 convincente, in un pomeriggio poco affine con lo sport che desideriamo.

 

Giuseppe Lonero

© Riproduzione Riservata