Ad un passo dal sogno. Thuriae – Futsal Capurso pre gara con Mino Rosati e capitan Rossi….

0
38

Una partita che vale un anno. Solo una curva al traguardo, da affrontare nella maniera giusta, e poi sarà gloria. Bisogna scrivere il finale di una stagione comunque straordinaria e per farlo bisogna superare l’ostico Thuriae di mister De Tomaso.

Padroni di casa (autori di una strepitosa salvezza), che venderanno cara la pelle mentre gli ospiti cercano la gloria. Si gioca a Turi, sabato 18 Aprile con calcio d’inizio ore 16. Tutti gli effettivi a disposizione per i due mister che potranno mandare in campo le migliori formazioni. Direzione di gara affidata al duo Rutigliano – Pietroleonardo delle sezioni di Molfetta e Barletta. Nel pre partita spazio al direttore sportivo di casa Mino Rosati e capitan Rossi.

 

Mino Rosati – Thuriae

Thuriae un girone di ritorno sopra le righe. Merito di….
Mino Rosati:
Merito di tutti. A dicembre abbiamo fatto fronte comune contro tutte le avversità che ci stavano capitando e abbiamo capito che dovevamo remare tutti insieme nella stessa direzione. E per tutti insieme intendo la società, i giocatori, il mister e i tifosi. Inoltre la squadra ha trovato più consapevolezza di quella che era la propria forza, cominciando ad inanellare una bella serie di risultati positivi che ci hanno portati alla salvezza, raggiunta pure con qualche turno di anticipo.
La tua stagione al Thuriae?
Mino Rosati:
La mia stagione al Thuriae è stata fantastica. Ho trovato un bellissimo ambiente e ho sentito intorno a me la fiducia di cui avevo bisogno per poter lavorare in serenità e poter dare il mio contributo. Gli apprezzamenti che ho ricevuto in questi mesi mi hanno convinto di aver fatto la scelta giusta, quando l’estate scorsa ho deciso di sposare il progetto di questa società, un progetto basato sui giovani e che, nonostante i pochi mezzi economici a disposizione, possiamo dire di averlo visto realizzato.
Il campionato, visto da Mino Rosati…
Mino Rosati:
E’ stato un campionato molto interessante, equilibrato, pieno di partite avvincenti, senza risultati scontati. Ma soprattutto è stato un campionato corretto e leale, e questo grazie al contributo di tutti gli addetti ai lavori che si sono prodigati affinché venissero rimossi quei tipici atteggiamenti ed episodi negativi visti purtroppo negli anni passati. Una frase che io amo sempre ripetere è che gli avversari devono essere visti come rivali e non come nemici da abbattere. Beh, credo che in Puglia siamo sulla strada giusta ed è per questo che approfitto per ringraziare i responsabili di tutte le società e i giocatori per averci regalato un bel torneo.
La sfida alla Futsal Capurso?
Mino Rosati:
La Futsal Capurso è la squadra più forte del campionato e non sono io a dirlo ma la classifica. È una squadra composta da alcuni giocatori di categoria superiore e si trova al primo posto praticamente dalla prima giornata, quindi senz’altro merita il salto di categoria. Ma per raggiungere la serie B dovrà superare un ultimo ostacolo che è quello rappresentato dal Thuriae che, come è giusto che sia, proverà a far sua la partita per chiudere alla grande un girone di ritorno che, soprattutto in casa, ha regalato parecchie gioie e vittorie ai propri supporters.
Futsal Cisternino sul tetto d’Italia…
Mino Rosati:
Il Futsal Cisternino sul tetto d’Italia non mi sorprende affatto ed è la logica conseguenza dell’ottimo lavoro svolto non solo nell’ultima stagione ma anche negli anni scorsi, quando sono state gettate le basi per i successi a cui stiamo assistendo. Già l’anno scorso avremmo meritato di vincere la Coppa Italia, ma per un pizzico di sfortuna non ci siamo riusciti. Ma sapevo perfettamente che, quel roster tra le mani di mister Castellana era un’armata invincibile; poi si sono aggiunti due fenomeni come Galan e La Rocca, quindi il risultato non poteva essere diverso. E sono convinto che le gioie per i tifosi cistranesi non siano ancora finite.

Antonio Rossi – Futsal Capurso

Ad una partita dal sogno?
Antonio Rossi:
Il sogno è ormai vicino, manca davvero poco. Cercheremo con tutte le nostre forze di vincere per raggiungere questo obiettivo che ci siamo posti in questi anni. Mi immagino una giornata speciale per tutti, in fondo è quello che meritiamo: arrivare primi e vincere il campionato.
Ti aspettavi questa stagione?
Antonio Rossi:
Sinceramente pensavo che questa sarebbe stata la stagione giusta; da subito ci siamo accorti che era stata costruita una squadra veramente forte che poteva competere con le altre big in un campionato tornato a livelli alti. Gli elementi che hanno fatto la differenza sono stati la nostra voglia, la fame di vittorie che ormai ci contraddistingue da anni e il gruppo favoloso che proprio nelle difficoltà trova il massimo delle sue forze. Per vincere questi campionati bisogna avere tante qualità tecniche e tattiche ma non solo. Una grande squadra e sopratutto una squadra vincente è fatta da giocatori che si sacrificano uno per l’altro. Quando la squadra ha compreso questo ha cambiato marcia e ha portato a casa vittorie importanti.
Cos’e per te la Futsal Capurso?
Antonio Rossi:
La Futsal Capurso è un grande gruppo fatto da tanti amici che, con passione e crescita individuale, è riuscito a fare grandi cose in questi anni. Ognuno con i suoi pregi e difetti ha reso grande questa squadra. Complimenti a tutti ragazzi e ora prendiamoci questa vittoria.
Difficoltà della sfida al Thuriae?
Antonio Rossi:
Quando incontriamo il Thuriae lo spettacolo è sempre stato assicurato; Sono sempre state gare belle ed interessanti. Ormai è l’ultima gara e se anche dovessimo incontrare difficoltà le supereremo perché nessuno ci può svegliare da questo sogno fantastico.
Una vittoria da dedicare a…
Antonio Rossi:
Dedicherei questa vittoria a tutti noi che da sempre crediamo in questa squadra; che questo faccia capire che tutti i sogni possono diventare realtà. Forza ragazzi…

Giuseppe Lonero
© Riproduzione Riservata

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here