Real Five Carovigno – Futsal Capurso 3-5

0
32

In notturna, la Futsal Capurso supera il Real Five Carovigno per 5 reti a 3 e risponde prontamente all’attacco del Futsal Canosa in classifica. Una gran bella partita senza un attimo di sosta, su uno dei campi più difficili della categoria.

I “bulldog” vincono meritatamente al cospetto degli uomini di Tateo comunque mai domi.
Frisone, Biacino, Marco Squeo, Magurean, Mazzilli rappresentano lo start five di Squillace, mentre Pascariello, Elia, Cecere, Cianciaruso e Palmisano sono la risposta di Tateo.
Direzione di gara affidata all’ottimo duo, De Lorenzo – Cafaro delle sezioni di Brindisi e Lecce.
Ottimo, l’avvio di gara degli ospiti con Mazzilli (grande la sua prestazione) che supera Pascariello e serve comodo Marco Squeo che da due passi infila per il vantaggio bulldog.
Nemmeno il tempo di esultare e Elia da calcio piazzato pareggia i conti.
Mazzilli sale in cattedra e dopo due minuti colpisce la traversa. Il Capurso ci crede e Biacino in pressione recupera palla, s’invola verso la porta avversaria e con un preciso tiro all’angolino porta la sua squadra in vantaggio. Passa un minuto e Mazzilli centra il palo. Il “bimbo” si riscatta al 15°, quando con un goal alla Mazzilli mette a sedere Palmisano e Pascariello e porta a 3 le reti bulldog. La risposta è veemente del Carovigno con Cianciaruso (tra i più positivi), che impegna severamente Frisone. Scampato il pericolo Pascariello in uscita tocca la palla con le mani fuori area e viene espulso. Carovigno con l’uomo in meno per due minuti, ma i bulldog non ne approfittano. Finita l’inferiorità i padroni di casa giocano meglio gli ultimi minuti con Albano che sale in cattedra, e per due volte costringe Frisone a due ottimi interventi che salvano il risultano e mandano le squadre al riposo con il doppio vantaggio Futsal Capurso.
Inizia la ripresa e Tateo sposta Palmisano in avanti. La mossa è azzeccata con il 5 di casa che accorcia subito le distanze. La ripresa è un dramma per gli ospiti che rischiano di subire anche il pari; fortunatamente il pallonetto di Elia termina fuori di un nulla. Scampato il pericolo, prova a suonare la carica Magurean con un bolide dalla distanza che si stampa sulla traversa. Il laterale ospite ci riprova al 7° ma non incrocia la porta. All’ottavo risolve tutto Mazzilli, con ancora una giocata di suola su Ciola, per il goal del 4 a 2. Prova a reagire il Carovigno ma al 15° in goal ci va ancora la Futsal Capurso con Sardella che raccoglie da Demola e porta a 5 le reti ospiti. Tutto sembra chiuso ma l’espulsione di Biacino per doppio giallo complica tutto. Uomo in più e Albano portiere di movimento sono la risposta dei padroni di casa, che attaccano con due uomini in più e trovano la rete di Urgesi che riapre l’incontro.
Ultimi minuti con il Carovigno, che ci prova e la Futsal Capurso che tiene bene il campo, difende il risultato, ed alla fine vince il match, e continua a coltivare sempre più il suo sogno….

Giuseppe Lonero
© Riproduzione Riservata