Five Bari – Futsal Capurso 3-2

0
24

Prima sconfitta stagionale per la Futsal Capurso che perde in casa del Five Bari per 3 reti a 2. I padroni di casa portano a casa 3 punti meritati, mostrando più gamba e voglia” al cospetto degli ospiti.

Squillace manda in campo dal 1° minuto Frisone tra i pali, Biacino centrale, con Magurean e Gravina al supporto di Mazzilli. De Giosa privo di Lillo risponde con Ragone, Cesario, Taccogna, Lanera e Sardella. Arbitrano la gara i signori Schirone e Carnazza delle sezioni di Barletta e Taranto.
La partenza degli padroni di casa di casa è fulminante con Sardella che scarica in rete su imbeccata di Cesario per il vantaggio, Five Bari. Nemmeno il tempo di esultare per De Giosa & Co., che la Futsal Capurso pareggia i conti. Corner (dubbio) dalla sinistra battuto da Biacino che incrocia la schiena di Taccogna e termina alla spalle di Ragone per il goal del pari.   Dopo l’avvio vibrante la partite si spegne per lasciar spazio ad iniziative solitarie di Magurean e Demola da una parte e Cesario e Moscelli dall’altra con Ragone e Frisone bravi a tenere in cassaforte il risultato. Sul finire di tempo, il palo ferma gli ospiti e un miracolo di Frisone su Cesario manda tutti al riposo con il parziale di parità.
Inizia la ripresa e il Five Bari “passa” subito. Perfetto schema da calcio piazzato che permette a Taccogna di superare il fortino di Frisone; 2 a 1 Five Bari. La partita cambia volto e si mette nelle condizioni più favorevoli per i padroni di casa che provano a chiuderla più volte con Lanera che però trova in Frisone un ostacolo insuperabile. Superato lo spavento prova a reagire la Futsal Capurso con Mazzilli che si rende pericoloso i girata. Sponda opposta e il pericolo arriva da Cesario che però non realizza. Battute finali con la Futsal Capurso che prova il tutto per tutto con Gravina su punizione e soprattutto con Marco Squeo. Ragone si esalta e vanifica tutto e dopo qualche minuto arriva la doccia fredda per ospiti con Taccogna (il migliore in campo) che su sviluppo di calcio piazzato (dubbio anche questo) chiude uno schema ed anche la partita. A nulla serve nei minuti di recupero la rete di Magurean per il definitivo 3 a 2.
Game over, con la squadra del presidente Catinella che può festeggiare la prima posizione in classifica. Per gli ospiti invece una battuta d’arresto che non complica quanto di buono fatto finora. Bisogna reagire sin da subito, nella maniera giusta e sul campo, magari già a partire da martedi con il Thuriae (gara valevole per i quarti di Coppa). Serve, però, giocare con un altro mordente ….

 

Giuseppe Lonero

© Riproduzione Riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here