Paraule, di Maria Moramarco

0
116

Parole come pietre. È proprio il caso di dirlo. Le parole, anzi le “paraule” che saranno dette SABATO 29 APRILE alle ore 18, nella sala eventi della Biblioteca D’Addosio di Capurso. Complice il libro di Maria Moramarco (edizioni Piazza), che proprio PARAULE si intitola.

E che sarà presentato nell’ennesima tappa de Il libro parlante, rassegna letteraria voluta e organizzata dall’assessorato alle Politiche culturali e dal Comitato di gestione della D’Addosio. Non solo le parole della Murgia, come nella tradizione della rassegna, ideata da Marisabel Prigigallo e ora curata da Gianni Locorotondo: anche musiche, suoni e immagini. Le pietre e l’anima della Murgia: un pezzo importante del territorio della Puglia (o delle Puglie?). Il libro riporta i testi e gli spartiti del vasto repertorio del gruppo di musica etnico-popolare, composto dalla Moramarco, che da sempre si occupa di scovare i testi della tradizione e dei canti di lavoro, da Luigi Bolognese e da Silvio Teot, autore delle musiche. E proprio Maria e Luigi, compagni nella vita, offriranno alcuni brani del repertorio degli Uaragnaun, un gruppo che propone un repertorio davvero straordinario. Lo confermeranno alcuni video che saranno trasmessi, come un brano della trasmissione Rai Geo & Geo, di cui furono ospiti. Interverranno Mimmo Colonna, che converserà con la Moramarco, e Michele Micunco, che leggerà alcune liriche.

 

Redazione

© Riproduzione riservata