La memoria dei luoghi – I luoghi della memoria. Capurso in mostra dal 18 maggio 2022

0
78

Con il patrocinio del Comune di Capurso e della comunità francescana del Santuario della Madonna del Pozzo, mercoledì 18 maggio prossimo, nella Sala Mariana del convento, alle ore 20 sarà inaugurata la mostra di pittura intitolata “La memoria dei luoghi – I luoghi della memoria”, allestita da Gino Pastore nella Sala “Don Domenico Tanzella” con l’Associazione di Promozione Sociale Promolab716.

Si tratta di opere raffiguranti luoghi e monumenti di Capurso, così come apparivano diversi decenni or sono. Fonte di ispirazione per l’autore sono state foto d’epoca e vecchie cartoline illustrate, in bianco e nero, da lui riprodotte in scala e dipinte con i colori suggeritigli dalla fantasia, come appare dal manifesto raffigurante Piazza Umberto I, quando sul tetto dell’orologio pubblico “regnava” ancora il Re del Tempo.

Alla domanda sul perché di quel titolo, Pastore ha risposto: – L’espressione “La memoria dei luoghi” evoca immagini di case o monumenti non più esistenti, quali, per esempio, quelle delle casermette, dell’antica neviera, del Palazzo Stìfano. L’espressione “I luoghi della memoria”, allo stesso tempo, rimanda a immagini di case, piazze, strade e monumenti che, per i capursesi, rivestivano e rivestono un carattere particolare e, in qualche caso, affettivo, come, per esempio, quelle del Re del Tempo o del Cinema Jolly.

L’autore, è noto, ha dedicato buona parte della sua vita alle ricerche storiche su Capurso, come dimostra il fatto che ha corredato tutti i dipinti di sintetiche schede storiche relative ai luoghi rappresentati.

La mostra, ha accolto il favore del Sindaco Michele Laricchia, ed è stata allestita con la collaborazione dell’Assessore Johnny Calabrese e del Delegato alla Cultura Gianni Locorotondo. Resterà aperta fino al 10 giugno prossimo.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here