Futsal Cisternino – Futsal Capurso 6-2

0
22

Il Futsal Cisternino supera per 6 a 2 la Futsal Capurso, vince matematicamente il campionato ed è promosso in serie B. Partita mai in bilico con i padroni di casa che impongono il loro ritmo dal 1° minuto e conquistano la vittoria meritatamente.

Davvero una squadra di un altro livello rispetto alle altre. Squillace perde prima della gara anche Marco Squeo e Biacino e propone dall’inizio il seguente quintetto: Frisone tra i pali, Recchia centrale, con Rocco Rizzi e De Mola al supporto di Albanese. Castellana orfano di Martellotta, Gelsomino e Fiorentino schiera Cisternino, Cainan de Matos, Baldassarre, Punzi e Digiuseppe. Dirigono la gara i signori De Lorenzo e Vinci delle sezioni di Brindisi e Bari. Nemmeno il tempo di iniziare e il Futsal Cisternino è già in vantaggio. Suggerimento perfetto di Cainan per Baldassarre che non sbaglia, per il vantaggio cistranese. Al 4° arriva il raddoppio merito di un Cainan de Matos travolgente. Il brasiliano sfiora anche la doppietta al 7° con un sassata che si stampa sul palo. Doppietta che arriva puntuale al 10°, quando il 3 di casa deposita in rete un perfetto schema da corner. Passata la tempesta la Futsal Capurso comincia a crescere con Albanese che tenta la via della rete. Cisternino si supera e devia in angolo. Sugli sviluppi del corner De Mola imbecca perfettamente Albanese che si gira e insacca per il goal che accorcia le distanze. Il Cisternino non ci sta e riprende ad invadere la porta avversaria con Frisone che deve superarsi per respingere gli assalti di Digiuseppe, Baldassarre e De Matos, prima di cedere su Giannuzzi che su azione di calcio d’angolo, imbeccato da Colucci sigla il 4 a 1. I corner sono la bestia nera degli ospiti che da calcio d’angolo subiscono la quinta rete ad opera di capitan Baldassarre, che chiude di fatto una prima frazione a senso unico. Molto più equilibrata la ripresa con i ritmi che però si abbassano. Nei primi minuti sono Cainan de Matos e Massimo Squeo con sortite personali a creare scompiglio a Frisone e Cisternino che però smanacciano. Il portiere ospite è bravo anche al 12° in uscita nel salvare su Giannuzzi lanciato a rete. Il goal che di fatto chiude la gara arriva al 16° con Cainan de Matos che un gran rete porta a sei le reti dei padroni di casa e raggiunge quota 46 in classifica marcatori. Provano a rientrare gli ospiti con un tacco di Albanese che per poco non sorprende Cisternino, prima di una sassata del solito Cainan bloccata da Frisone in due tempi. Allo scadere arriva il goal del 6 a 2 con un numero personale di Gianmarco De Mola. Game over al Pala Todisco con la regina incontrastata di questo campionato che può liberare l’urlo di gioia davanti al suo pubblico  per la meritata promozione. Ha vinto il loro progetto, il loro entusiasmo e la loro “voglia” di andare a raggiungere e conquistare tutti i traguardi possibili. Società competente con un mister vincente ed un roster di alto livello completato da un giocatore mostruoso come Cainan de Matos. Complimenti davvero, adesso andate a vincere la Coppa Nazionale……

 

Giuseppe Lonero

© Riproduzione Riservata