26.4 C
Capurso
martedì, Giugno 25, 2024
spot_img
HomeSportAzetium Rutigliano – Futsal Capurso 2-1

Azetium Rutigliano – Futsal Capurso 2-1

Published on

spot_img

Se Rutigliano doveva essere il banco di prova per la maturità, l’esame della Futsal Capurso non è stato superato. In questi casi la “verve” e la “voglia” la fanno da padrone e l’Azetium Rutigliano, che non poteva sbagliare porta a casa i 3 punti meritamente, anche se questi arrivano solo negli ultimi minuti.

Alibi? In settimana ci si è allenati poco complice il virus influenzale che ha colpito più della metà della rosa; gli arbitri? Anche loro in giornata storta, ma il salto di qualità arriverà solo quando i “bulldog” capiranno realmente che hanno tutto dalla loro parte e devono avere “fame”, sempre e comunque. Contro tutto e tutti. Per carità la classifica è ampiamente positiva ma se vuoi raggiungere un tuo sogno o realizzarti sempre di più, devi lottare e devi crederci. Non ti devi arrendere, mai. I passaggi a vuoto ci stanno, ma il futuro è vostro e dovete combattere. Molli e superficiali, che l’Azetium vi sia da lezione, oggi, per il vostro bene. Squillace sceglie Frisone tra i pali, Recchia centrale, Massimo Squeo e Biacino laterali con De Mola reinventato pivot. Per Belviso la grana si chiama Elton Soares. Il forte pivot non recupera e lascia nei guai i padroni di casa. Il tecnico sceglie D’Ecclesiis in porta, Detomaso centrale, con Andresini e Mineccia laterali e capitan Difino in avanti. La prima conclusione a rete è di De Mola al 1° con palla che termina a lato di poco. A De Mola risponde prontamente De Tomaso che si procura e batte un calcio di punizione al limite, con la conclusione che per poco non inganna Frisone. Il centrale di casa però al 10° si fa rubar palla da De Mola, che successivamente va a superare D’Ecclesiis in uscita e realizza a porta sguarnita il goal del vantaggio Futsal Capurso. La partita diventa noiosa e spezzettata, con le due squadre che sembrano aver paura. La posta in palio è alta, e per avere un sussulto bisogna attendere il 20° quando un rimpallo favorisce Palumbo. La conclusione a botta sicura è fermata da un prodigio di Frisone che sventa. L’occasione scuote i padroni di casa. Pavone va via in dribbling e prova lo scavetto. Frisone non si fa ingannare e respinge. La palla buona del pari arriva al 26° a Detomaso che servito da Berardi a porta sguarnita calcia a lato. Berardi dopo aver lanciato a rete il suo centrale, prova al 30° la soluzione personale ma Frisone formidabile abbassa la saracinesca e mantiene inviolata la sua porta. La frazione si chiude con un occasionissima per Gianmarco De Mola. D’Ecclesiis fa il fenomeno e manda tutti al riposo. Al ritorno in campo le emozioni non mancano. Donato Difino sguscia via alle maglie della difesa ospite e va a colpire la traversa. Per la Futsal risponde Biacino che due volte al cospetto di D’Ecclesiis non realizza. Il campo è una pista di pattinaggio, ed il gioco viene spezzettato più volte. E’ più facile scivolare che segnare. Al 10° suona la carica Detomaso con ancora Frisone attento e provvidenziale. Al 14° arriva l’episodio che cambia la partita con Marco Squeo viene espulso per doppia ammonizione (la prima molto discutibile) e la paratona di Frisone su Pavone in inferiorità numerica, è solo il preludio del pari che arriva al 20° con Gianni Difino che va a raccogliere l’abbraccio dei suoi tifosi. La reazione dei “bulldog” arriva qualche minuto dopo con Massimo Squeo che raccoglie da Albanese e spedisce la palla di poco fuori alla destra di D’Ecclesiis. Al 22° la partita perde un altro dei suoi protagonisti con Pavone che deve abbandonare la gara per infortunio (speriamo nulla di serio per lui). Gianni Difino prova a chiuderla al 28° ma si blocca davanti a Frisone. Stessa sorte capita ad Albanese a tu per tu con D’Ecclesiis che ne esce da vincitore. I secondi passano ed ormai ci si avvia verso un pari che forse non serve a nessuno. All’ultimo giro d’orologio però il risultato cambia. Berardi va via in ripartenza e serve Gianni Difino che va a realizzare il goal probabilmente più importante della sua stagione e di quella della sua squadra, che d’ora in poi non potrà più sbagliare. Game over con la Futsal che deve leccarsi le ferite e guardare al prossimo turno (Adelfia Futsal) con uno spirito diverso. Non siamo migliori di nessuno, ma nessuno è migliore di noi. Bisogna dimostrarlo però….

 

Giuseppe Lonero

© Riproduzione Riservata

Latest articles

Consiglio Comunale di Capurso del 28 dicembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale del 22 novembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale di Capurso del 13 ottobre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale di Capurso del 25 settembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

More like this