29.2 C
Capurso
domenica, Luglio 14, 2024
spot_img
HomeSportJonny Frog Castellaneta – Futsal Capurso pre gara

Jonny Frog Castellaneta – Futsal Capurso pre gara

Published on

spot_img

A poche ore dal via del match, Jonny Frog c5 – Futsal Capurso, valido per la 18° giornata del campionato di serie C1, abbiamo intervistato il capitano dei padroni di casa Nicola Pepe (squalificato) ed il portierone ospite Roberto Imperiale, ormai prossimo al rientro.

 

 

Jonny Frog Castellaneta

Si può definire la Jonny Frog la vera rivelazione di questo campionato?
Nicola Pepe:
Alla fine del girone d’andata posso dire che siamo tra le rivelazioni del campionato, il cammino però è ancora lungo e solo alla fine potremo dirlo con certezza.
Temi la Futsal Capurso perché?
Nicola Pepe:
C’è il massimo rispetto per la Futsal Capurso perché partiamo con la consapevolezza di affrontare una società esperta con giocatori di categoria come abbiamo già visto all’andata.
Il momento più importante del campionato, quando hai capito che la tua squadra poteva giocarsela con tutti?
Nicola Pepe:
Dopo la partita vinta in casa contro il Givova Ruvo, arrivata al Palatifo ancora imbattuta e che aveva vinto contro il Futsal Cisternino. In quel momento, abbiamo preso più consapevolezza e coraggio nei nostri mezzi.
La partita più bella e più brutta della tua stagione?
Nicola Pepe:
La partita più bella è proprio quella vinta contro il Givova Ruvo, mentre la più brutta è stata quella in casa contro lo Sporting Club Grotte.
I tre motivi d’interesse per seguire il campionato di C1?
Nicola Pepe:
La fortuna di avere quest’anno la possibilità di poter osservare giocatori come Cainan de Matos, Magurean (destinati a palcoscenici più importanti), ed il vedere palazzetti come quello di Ruvo o tifoserie come quelle dei Crazy Boys (in questa categoria sono cornici che rendono questa categoria molto affascinante). Ultimo motivo: mai come quest’anno la C1 va seguita per la lotta che ci sarà fino alla fine per accedere ai play-off o per scongiurare il pericolo play-out visto l’equilibrio che regna fra le squadre.
La squadra che più ti ha deluso e quella che più ti ha sorpreso?
Nicola Pepe:
Mi ha deluso il Torre Rossa perché affrontata più volte sia in Coppa che in Campionato mi ha impressionato a livello di gioco, molto di più di altre squadre che sono posizionate meglio in classifica. Merita una classifica migliore. Mi ha sorpreso lo Sporting Club Grotte.

Il capitano Nicola Pepe salterà la sfida perché fermato per un turno dal giudice sportivo. Unico dubbio per Lamanna, alla vigilia della partita, sono le condizioni del portiere Ascaretti per un problema alla coscia. In caso di forfait, pronto Specchi. Per il resto tutti a disposizione con Di Dio, Tarquinio, Cassone e Donno che dovrebbero completare lo start five.

Futsal Capurso

Vince e convince la Futsal Capurso di questi tempi?
Roberto Imperiale:
La Futsal Capurso sta attraversando un periodo molto positivo ultimamente, frutto dell’ottimo lavoro svolto dalla squadra dall’inizio dell’anno fino ad ora. In più possiamo aggiungere (e non è un caso) che questa serie positiva coincide con il fatto che per la prima volta durante la stagione il mister ha a disposizione tutti gli effettivi della rosa (meno che Carbonara).
Sabato c’è da sfatare il tabù Castellaneta?
Roberto Imperiale:
Credo che abbiamo tutte le possibilità di sfatare il tabù Castellaneta. Dobbiamo essere “cattivi” e concentrati dall’inizio alla fine perché sarà una partita durissima sia perché loro fanno sempre bene in casa, sia per le dimensioni piccole del campo. Sono fiducioso.
Come stai e quando potremmo rivederti in campo?
Roberto Imperiale:
Ho recuperato abbastanza bene dall’infortunio grazie al grande lavoro svolto con Giuseppe Gaudio ed il suo collaboratore Gianluca Cosentino (tengo davvero di cuore a ringraziarli) e da circa tre settimane ho ripreso ad allenarmi con una certa frequenza e assiduità. Quando potremo rivedere Roberto Imperiale in campo? Dipende dal mister.
L’anno scorso sei stato nominato portiere più forte della categoria. Cosa hai visto di positivo quest’anno?
Roberto Imperiale:
Rispetto alla passata stagione ho visto un netto miglioramento per quanto riguarda la categoria, più o meno tutti i portieri che ho visto giocare sono di un buon livello. Mi ha particolarmente impressionato il portiere del Givova Ruvo, Martino Di Bitonto, dotato di grande tecnica e reattività anche se sono del parere che il nostro “parco portieri” sia il migliore di tutta la categoria.
Dai un giudizio su Frisone, Caputo e Zotti?
Roberto Imperiale:
Frisone si è presentato da noi in condizioni fisiche precarie ma ha dimostrato una grandissima voglia e dedizione oltre che spiccate abilità. Si è allenato duramente per due mesi senza avere la possibilità di giocare causa tesseramento e, appena ha avuto la sua chance, ha dimostrato a tutti quanti di che pasta è fatto. Si merita tutto quello che di bello gli sta accadendo perché è un gran lavoratore ed un gran ragazzo. Bravo Nino.
Caputo ha avuto un miglioramento mostruoso rispetto all’anno scorso. È un ragazzo dotato di grandi abilità e con un margine di miglioramento enorme. Quando è stato chiamato in causa ha risposto sempre presente ma col passare delle partite ha pagato un po’ dal punto di vista mentale (cosa normalissima dato i suoi 17 anni). Il ragazzo si farà, questo è poco ma sicuro e quello che ha dimostrato nelle sue apparizioni fa capire che è tutto nelle sue mani. Promessa.
Ciccio Zotti ha pagato un po’ nell’ultimo periodo, per un infortunio che non gli ha dato la possibilità di allenarsi per circa un mese. Ha cominciato benissimo la stagione offrendo prestazioni sempre sicure e all’altezza della situazione (cosa non facile dato che non giocava da un anno) dando a tutta la squadra la certezza di avere la propria porta ben custodita. L’infortunio e l’exploit di Frisone hanno pregiudicato le sue apparizioni in campo ma farà di tutto per mettere in difficoltà il mister. Ne sono sicuro.
Tre motivi per seguire questo campionato?
Roberto Imperiale:

La lotta entusiasmante che scoppierà per i play-off (tranne la corazzata Futsal Cisternino tutte le squadre nelle prime posizioni sono allo stesso livello e cercheranno con tutti i mezzi di avere la meglio l’una sull’altra).
La curiosità di vedere come rispondono alcune squadre (vedi Azethium Rutigliano) che si sono molto rinforzate in questa sessione del mercato.
La cavalcata della Futsal Capurso verso i play off. Go Bulldogs!!!!

Mister Squillace non potrà contare certamente sullo squalificato Trofeo e l’infortunato Carbonara. Il mister ospite farà di tutto per recuperare Giampiero Recchia. Per il laterale di Mola le speranze però sono minime. Il quintetto titolare a quel punto potrebbe essere: Frisone tra i pali, De Mola centrale, con Rocco Rizzi e Biacino laterali in appoggio ad Albanese.

Tutto è pronto, Jonny Frog Castellaneta – Futsal Capurso: a voi.

Giuseppe Lonero

© Riproduzione Riservata

Latest articles

Consiglio Comunale di Capurso del 28 dicembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale del 22 novembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale di Capurso del 13 ottobre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale di Capurso del 25 settembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

More like this