Coppa Puglia. F.C. Capurso – New Team Cellamare 3-1

0
47

Giovedì 3 Ottobre 2013 va in scena al Comunale di Capurso il ritorno del match di Coppa Puglia tra Football Club Capurso e New Team Cellamare 2005. Ai padroni di casa basta anche una sconfitta con meno di due gol di scarto per passare il turno, in virtù dello 0-2 maturato nella gara d’andata.

Mister Chiodo (che guiderà i suoi ragazzi dalla tribuna) sceglie come sistema di gioco un 4-5-1 con Galeone tra i pali, Ressa e Amoretto terzini con Gioncada e De Santis centrali di difesa, Vittorio Consalvo, Casadibari e Papagna in mediana, Sedicina e Paglionico sulgli out e Marchetti unico attaccante. Risponde Mister Carbone con Ladisa, Di Gioia, Notarnicola, Maselli, Delfini, Vavallo, Spinelli, Carbone, Monopoli, Paracollo e Vitale. Dopo una breve fase di studio tattico la partita entra nel vivo, punizione dalla trequarti offensiva per il Capurso, Ladisa esce dai pali e non blocca la sfera, il più lesto è Paglionico che sigla il gol dell’1-0 per i Granata. La risposta dei neroarancio non tarda ad arrivare, Paracollo riceve palla sulla sinistra e dopo aver fatto fuori diversi avversari prova la conclusione, Galeone però è insuperabile e si rifugia in corner. Ancora gli ospiti in pressione offensiva: Maselli lancia Vitale a rete, il tiro del numero 11 non può però impensierire l’estremo difensore Granata che blocca la debole conclusione. I ragazzi di Carbone sembrano avere una marcia in più e sfiorano il gol del pari con la punizione dai venti metri di Monopoli che si stampa sulla traversa. Il Capurso prova ad uscire dall’assedio e lo fa con una bella azione della ditta Sedicina-Consalvo, ma il tiro del numero 7 capursese termina fuori. Al minuto 23 la pressione offensiva degli ospiti porta a buon fine, pareggio su rigore di Monopoli e tutto da rifare per il Capurso. Questo episodio sembra causare un moto d’orgoglio per il Capurso che è sfortunato a prendere la traversa con Vittorio Consalvo. All’ultimo minuto della prima frazione i padroni di casa ci riprovano ma Sedicina e Paglionico non riescono a deviare in rete un bel cross di Consalvo. Finisce così il primo tempo: 1-1. Il secondo tempo non mantiene il ritmo del primo e le squadre sembrano quasi accontentarsi del risultato. Al 13esimo arriva però il vantaggio capursese firmato Mariani su rigore causato dal fallo di Vavallo su Sedicina. Il tris arriva al minuto 25 grazie a Marchetti che sfrutta una respinta imprecisa della difesa avversaria e batte Ladisa. L’ultima emozione del match la regala Fanelli con uno spunto sulla sinistra, il neo-entrato crossa per Mariani che tira addosso al portiere e va vicino alla personale doppietta. Il Capurso batte così il Cellamare per 3-1 e avanza in Coppa.

Giuseppe Delmedico

© Riproduzione riservata