Alberto c5 – Futsal Capurso 4-4

0
32

Pareggio esterno della Futsal Capurso che raccoglie un  punto in casa dell’Alberto c5. Grande il rammarico per una partita che sembrava in cassaforte a 10° dal termine, ma ci servirà da lezone per il futuro.

Mister Squillace che deve fare a meno di Carbonara squalificato e di Marco Squeo, assente dell’ultima ora, schiera Zotti tra i pali, Recchia play basso, De Mola e Biacino laterali ed Albanese pivot. Risponde mister Marelli con Miccoli tra i pali, capitan Di Giulio centrale, Pipitone e Giglio laterali, con Valente in avanti. Dirigono la gara i signori Acquafredda e Di Mundo della sezione di Molfetta. Parte la gara e dopo un minuto la Futsal Capurso è già in vantaggio. Sassata terrificante di De Mola da centrocampo: traversa, rete, con Miccoli incolpevole, per il goal che vale il vantaggio ospite. L’Alberto non ci sta, guadagna campo e si rende pericoloso due volte con Pipitone, fermato sempre provvidenzialmente da Zotti. Al 12° buona incursione di Valente, che si divincola bene sulla fascia ma si perde nella conclusione. Passa solo un minuto ed il duo Acquafredda – Di Mundo in giornata non impeccabile annulla un goal a Biacino che non sembrava irregolare. Al 20° è ancora Pipitone a rendersi pericolo ma la sua conclusioni si ferma sul palo. Al 23° una deviazione sfortunata di De Mola libera al tiro Lucà ma Zotti, sempre più padrone della sua porta, blocca. La Futsal risponde ai padroni prima con De Mola che su sviluppi di corner scalda le mani a Miccoli, e poi con Biacino che ben assistito da Rainieri, a tu per tu con Miccoli non realizza. Il raddoppio ospite però non tarda ad arrivare. Raineri serve Trofeo, la conclusione del laterale, respinta da Miccoli finisce sui piedi di Di Giulio e termina la sua corsa in rete. 2 a 0 Futsal Capurso. Potrebbe realizzare il tris Massimo Squeo al 29°, ma la sua conclusione è ribattuta da Miccoli. Chiude la prima frazione il palo colpito per i padroni dal giovane Lucà. Si torna in campo ed i pericoli creati dai padroni di casa portano sempre la firma di Pipitone ancora fermato dal palo al 4°. Potrebbe prendere un indirizzo preciso la gara al 9° quando De Mola realizza il 3 a 0, ancora una volta, però annullato per un fallo in attacco quanto meno discutibile. Goal annullato, goal subito, e sul ribaltamento dell’azione una conclusione di Pipitone, complice la sfortunata devizione di Biacino, trafigge Zotti, per il goal che riapre la gara. La Futsal si spinge in avanti e Miccoli è super fermando Albanese e De Mola al 14°, vanificando tutto. Passano pochi minuti ed arriva il goal del pari. Minuto 18° e Trofeo devia involontariamente alle spalle di Zotti la palla calciata da corner da Lucà. La Futsal si rialza e dopo un minuto è di nuovo in vantaggio con una gran botta di Trofeo che si insacca sotto l’incrocio. I goal ospiti diventano 4 al 22° con Albanese che appoggia in rete un assist di Recchia. Potrebbe sembrare chiusa la gara ed invece gli ospiti trovano la doppietta di Valente nell’arco di 5 minuti che vale il 4 a 4. Le emozioni non finiscono qui. Ultimo giro di orologio ed espulsione per Pipitone e tiro libero per gli ospiti. Batte Albanese ma Miccoli si supera per la parata che vale il game over, per la disperazione in casa Futsal per una partita che più volte sembrava a portata di mano contro un avversario che, bisogna dirlo, ha avuto il merito di crederci sempre e non mollare mai. Si torna a casa con un punto in più e comunque la consapevolezza che comunque potremmo dire la nostra. Bisogna limare qualche dettaglio. Ci riusciremo…..

 

Giuseppe Lonero

© Riproduzione Riservata