La Mia Valenzano – F.C. Capurso

0
55

Al comunale di Valenzano domenica 28 aprile va in scena il match clou di tutto il campionato provinciale di terza categoria. Vincere per conquistare la vetta della classifica: a sfidarsi, di fronte al pubblico delle grandi occasioni, sono La Mia Valenzano e la Football Club Capurso, le due migliori formazioni di quest’anno.

Il Valenzano di mister La Greca schiera Perilli, De Tommaso, Di Lorenzo, Calabrese, Mele, Pagone, Pirino, Sardone, Moncada, Carella e Vernice. Risponde mister Terlizzi con Ragno, Loconsole, Ressa, Santorsola, Alpino, Laruccia, Papagna, Ranieri, Ciarfaglia, Brindisi e Di Fronzo. Arbitra il Sig. De Michele di Molfetta. L’incontro, maschio fin dai primi minuti sul piano del gioco, riserva in soli venti minuti tre ammonizioni per la formazione granata. A farne le spese prima Ranieri al 14’ per un fallo su Carella, e Santorsola per le successive accese proteste; qualche minuto più tardi invece è la volta di Alpino, che nel tentativo di fermare il lanciatissimo Pirino, in scivolata becca palla e avversario. Dalla punizione che ne scaturisce, il Valenzano va vicino al vantaggio con Carella. Superbo Ragno a deviare sul palo. Al 23′ prima occasione per il Capurso con Ciarfaglia che dalla distanza cerca l’eurogoal con un pallonetto al volo. Dopo qualche minuto è Ressa a divorarsi un goal fatto: sugli sviluppi di una punizione di Santorsola, spara alto da due passi. Al 38′ il Capurso rimane in dieci per l’espulsione di Ranieri già ammonito, ma la superiorità numerica del Valenzano dura pochi minuti perché al 45′ sullo scadere della prima frazione di gioco Calabrese viene espulso per una gomitata ai danni del capitano granata. La ripresa si apre con una punizione di Santorsola deviata sulla traversa da Perilli al 2′ di gioco. Passano solo due minuti ed è stavolta Ragno a effettuare un autentico miracolo sul tiro di Moncada. L’estremo difensore capursese ci prende gusto a deliziare i presenti con interventi spettacolari. Infatti al 21′ si rende protagonista per ben due volte prima sul tiro a giro di Vernice e sulla successiva ribattuta di Pirino. L’ultima occasione della gara la fa registrare Bucci, subentrato a Ciarfaglia, quando al 39′, solo davanti a Perilli sbaglia clamorosamente. La partita non regala più altre emozioni e finisce a reti inviolate. Un risultato giusto, che regala al Capurso ancora la vetta della classifica a pari punti proprio con il Valenzano. Infatti quest’ultimo dovrà riposare un turno e i granata avranno così la possibilità di allungare di tre punti. Grande prova dei ragazzi di mister Terlizzi che si troveranno ad affrontare in casa mercoledì 1 maggio il Cellamare, consci che sognare la vittoria finale oggi è sempre più realtà. Forza Capurso!

 

Salvatore Pastore

© Riproduzione riservata