Album dei ricordi – Nicola Fumai

0
119

In questo numero dell’album dei ricordi, parliamo di Nicola Fumai, l’unico giocatore di Capurso che è riuscito ad esordire in serie A. Fumai Nicola classe 1981 comincia a muovere i suoi primi passi a livelli calcistici sotto la guida di Gianni Caffaro nelle giovanili del Green Park. Rimane lì solo un anno per passare sin da subito nella gloriosa A.S. Bari dove resta per un decennio facendo tutta la trafila, iniziando dai pulcini e finendo con la Primavera di Lello Sciannimanico dove si toglie la grande soddisfazione di vincere da capitano, in squadra con un “certo” Antonio Cassano, il campionato Primavera battendo in finale il Milan per 1 a 0, con goal di Moris Carrozzieri.

Le sue giocate non passano di certo inosservate ad Eugenio Fascetti che lo premia portandolo in prima squadra e facendolo esordire in Bari – Perugia 3-4 del 29/04/2001. L’allenatore viareggino credeva molto in lui ribattezzandolo il nuovo Garzya. Nico rimane a Bari anche l’anno successivo in B dove ritrova mister Sciannimanico. Il progetto è quello di far ripartire il Bari dalla sua cantera. Il giovane difensore capursese, paga però dazio con un brutto infortunio alla caviglia che lo tiene fuori sei mesi, e contemporaneamente per i galletti inizia il periodo buio tra contestazioni di tifosi ormai avviliti e problemi societari. E così l’anno successivo il giovane Fumai riparte da Lanciano in C1, prima di disputare ottime stagioni, sempre nella stessa categoria, a Gubbio e Sora. Nel suo destino ci sono anche, in seguito, Melfi, Andria, Paganese e Monopoli. Oggi l’ormai 31enne Fumai ( laureato in Scienze Politiche e prossimo alle nozze con la sua Mariangela… ), veste la casacca del Mola in Eccellenza, protagonista di un ottimo campionato. Onore a te Nico, e chissà magari un giorno aspettiamo un tuo ritorno a Capurso, in compagnia di tuo fratello Muzio, per aiutare i granata a tornare nelle categorie che più meritano…….

Le formazioni:

Bari ( 1-3-4-2) Narciso; Mazzarelli; Bellavista; Sibilano; Innocenti; Said; Perrotta ( dal 20’ st La Fortezza); Marcolini (dal 29’ st Fumai), Madsen; Poggi; De Gregorio ( dal 26’ st Cassano). All. Fascetti.

Perugia (3-5-2) Mazzantini; Sogliano (dal 1’ st Guinazu); Materazzi; Di Loreto; Ze Maria; Baiocco; Blasi (dal 15’st Petrachi); Tedesco; Baiocco; Pieri (dal 15’ st Robbiati); Vryzas; Ahn. All. Cosmi

Arbitro Nucini di Bergamo

Marcatori : 10’ pt Poggi su rig. (B), 41’ pt Mazzarelli (B), 3’ st Marcolini (B), 22’ st Ahn, 28’ e 31’ Robbiati, 34’ st Materazzi su rig. (P).

Giuseppe Lonero

© Riproduzione Riservata