Muzio Fumai: miracolo a Cellamare!

0
111

Stagione straordinaria per il capursese d.o.c. Muzio Fumai che conferma di essere uno dei più bravi tra i nuovi rampolli delle panchine del calcio dilettantistico pugliese. Mister Fumai infatti, dopo il doppio salto di categoria nelle passate stagioni alla guida dell’A.S.D. Capurso, passa, nel Giugno 2012 sulla panchina della matricola A.S.D. Cellamare 2005 e guida la sua nuova squadra alla salvezza con un notevole anticipo rispetto alle previsioni, ed ora inizia a guardare a nuovi obiettivi.

L’A.S.D. Cellamare, infatti ad otto giornate dal termine è 5° in classifica con 52 punti, ed è a sole 6 lunghezze dall’Ascoli Satriano seconda in classifica, posizione ambita per un eventuale ripescaggio in Eccellenza, in un campionato che vede la discussa assenza dei play off.“Sono rimasto stupito io per primo, perchè in una piazza completamente nuova per  me non pensavo di far bene cosi, sin da subito. Sono felice perché ho portato la mia idea di calcio ed i ragazzi dopo qualche difficoltà iniziale, hanno iniziato a macinare gioco e mentalità. Ed infatti siamo a nove risultati utili consecutivi. Peccato non poterci giocare la stagione ai play off, ma daremo battaglia su tutti i campi per raggiungere un sogno chiamato secondo posto. Mantenuta l’ossatura della passata stagione, in estate a rinforzare la rosa sono arrivati i difensori Ruscigno e De Ceglie ma soprattutto i goal degli eccellenti Fanfulla e Pastore. Però il mister tra le diverse note liete della stagione ci tiene in particolare a rimarcare le prodezze di un talento nostrano.“Sono felice soprattutto per Hamad Yousef autore di una stagione straordinaria. Ha solo 18 anni, è bravo con i piedi ed ha la mentalità da grande. Se mantiene la giusta umiltà, per lui il meglio deve ancora venire”. Nell’attesa di capire come magicamente si chiuderà la stagione Muzio Fumai fa un tuffo nel passato per omaggiare i suoi vecchi allievi.“Voglio chiudere con un pensiero per i miei vecchi giocatori, quelli con cui ho passato due anni meravigliosi. Parlo di Santorsola, Consalvo, Brindisi, Carbonara, Fanelli, Loconsole, Pepe……. Io dovevo fare delle scelte purtroppo e non potevo portarmi tutti i giocatori, specie dove ero coperto. Mi dispiace che gli è stato negato ciò che si erano guadagnati sul campo ….Voglio solo dirgli che io li seguo ogni domenica e che mi sono rimasti tutti nel cuore. Gli auguro presto di tornare a giocare presto in categorie superiori, quelle che si meritano…….” Noi di Capurso Web Tv ci uniamo al suo pensiero ed auguriamo al mister Fumai tutte le soddisfazioni che merita.

Giuseppe Lonero

© Riproduzione Riservata