ASD Futsal Capurso – ASD San Rocco Ruvo

0
38

Per questa partita l’obbiettivo del Capurso è quello di cancellare al più presto la sconfitta con il Conversano, per fare questo bisogna sfornare una grande prestazione contro una delle migliori compagini del campionato: il San Rocco Ruvo. Mister Squillace dispone così la formazione: Imperiale in porta, Recchia play basso, Lillo e Albanese esterni e Mazzilli centravanti, risponde Mister Tedone con Stasi, Rutigliani, Dell’olio, Gulizza ed Erragh. Arbitrano De Candia e Franco. Parte bene il San Rocco che al secondo minuto va al tiro con Rutigliani: para Imperiale.

Al quinto minuto ci prova Erragh ma Imperiale salva in angolo, ci prova ancora l’11 al sesto ma trova la risposta di Imperiale. Continua l’assedio del Ruvo: Forini si invola verso la porta nostrana  ben difesa da Imperiale che, anche stavolta devia in angolo il tiro. Il primo squillo del Capurso arriva al minuto 15 quando Recchia scende sulla fascia e tira sull’esterno della rete. Al minuto 19 si fa vedere Sedicina che prova a battere Stasi, il quale blocca e fa partire un contropiede che vede Imperiale salvare in angolo il tiro acrobatico di Rubini. Al ventunesimo Forini fa correre un brivido ad Imperiale, ma il suo diagonale non entra per un soffio. Al minuto 24 De Giosa effettua un bel tiro dalla distanza che Stasi devia in angolo. Comincia il secondo tempo e al minuto 2 Erragh impegna Imperiale che para in due tempi. La resistenza dei Bulldog cade al quinto minuto quando Gulizza tira dalla distanza un pallone che tocca il palo e batte Imperiale. La partita si fa nervosa e numerosi sono i falli e le ammonizioni inflitte dai due arbitri. Al nono minuto D’Elia tira alto di poco. Minuto 18 e il Ruvo va vicino al gol con uno schema su punizione. Sfortunati i ragazzi di Squillace con Marco Squeo va vicino al gol e sulla respinta Mazzilli non riesce a pareggiare. Al 24 altra tegola per il Capurso: espulso De Pascale. Imperiale non ci sta a perdere e compie un miracolo su Dell’Olio che tira a botta sicura. Nel finale ci provano Lillo e De Giosa su punizione ma il risultato non cambia. Il Capurso perde l’imbattibilità interna mantenuta fino a questo momento ma a preoccupare è sicuramente la partita della settimana prossima contro la Virtus Rutigliano, regina del Campionato.

 

Giuseppe Delmedico

©Riproduzione riservata