Albo d'oro Scirea Cup

0
179

ALBO D’ORO

1990 ATALANTA

1991 ATALANTA

1992 ATALANTA

1996 JUVE BASILICATA

2001 NAPOLI

2002 INTER

2003 JUVENTUS

2004 PARTIZAN

2005 PARTIZAN

2006 NAPOLI

2007 EMPOLI

2008 JUVENTUS

2009 INTER

2010 INTER

2011 JUVENTUS

GIRONE A GIRONE B GIRONE C

INTER LAZIO JUVENTUS

SPARTA PRAGA PARTIZAN BELGRADO ROMA

MATERA A. ALTAMURA BARI

LATERZA DI CAGNO A.S.D. CAPURSO

PROGRAMMA DELLE PARTITE DA DISPUTARE AL COMUNALE DI CAPURSO

LUNEDI 11 GIUGNO, ore 20,30 – JUVENTUS F.C. – A.S.D. CAPURSO ( 1° giornata)

MARTEDI 12 GIUGNO, ore 20,30 – A.S. BARI – A.S.D. CAPURSO ( 2° giornata)

MERCOLEDI 13 GIUGNO, ore 20,30 – A.S. ROMA – A.S.D. CAPURSO ( 3° giornata)

GIOVEDI 14 GIUGNO, ore 20,30 – QUARTO DI FINALE

SABATO 16 GIUGNO, ore 18,30 – FINALE 3° – 4° POSTO

 

BIOGRAFIA “ GAETANO SCIREA”

Gaetano Scirea nasce a Cernusco sul Naviglio il 25 maggio 1953 per poi trasferirsi qualche anno dopo a Cinisello Balsamo, dove inizia a tirare i primi calci ad un pallone nella squadra locale, dove rimane fino al 1967, anno in cui si trasferisce nelle giovanili dell’Atalanta. Con la maglia degli orobici l’ esordio in serie A contro il Cagliari di Gigi Riva. Resta all’Atalanta due stagioni, per poi passare nell’estate del 1974 alla Juventus e vincere con la maglia bianconera 7 scudetti, 2 Coppe Italia, 1 Coppa UEFA, 1 Coppa delle Coppe, 1 Supercoppa UEFA, 1 Coppa Campioni e 1 Coppa Intercontinentale, per un totale di 552 presenze. Nel 1982 la grande emozione di diventare Campione del Mondo con la maglia azzurra nella nazionale di Enzo Bearzot. Gaetano Scirea lasciò il mondo del calcio giocato a 35 anni e accetto l’incarico di tecnico in seconda della Juventus, come collaboratore di Dino Zoff, con l’incarico di osservatore. Il 3 Settembre in un viaggio da osservatore in Polonia muore in un tragico incidente, lasciando la moglie Mariella Cavanna, suo figlio Riccardo e un grande vuoto. Il calcio Italiano perde un grande Campione, una bandiera e soprattutto un uomo LEALE.

LO SCIREA A CAPURSO

II 10 giugno partirà la 16^ edizione della Scirea Cup. La Coppa Gaetano Scirea – “la lealtà nello sport” è un torneo internazionale di calcio giovanile riservato alla categoria Allievi che si tiene ogni anno nel mese di giugno nella città di Matera ed in alcuni altri centri di Puglia e Basilicata. Il torneo fu istituito nel 1990 per iniziativa dello Juventus Club di Matera e successivamente di un comitato organizzatore presieduto dall’ex calciatore Franco Selvaggi, da Domenico Bellacicco ed Enzo Iacovone responsabile segreteria organizzativa, per ricordare la figura di Gaetano Scirea. Il torneo che in passato ha visto scendere in campo in tenera età tra gli altri gente come Raùl, Guti, Andrij Shevchenko, Stefan Jovetic e Sebastian Giovinco, per la prima volta si disputa a Capurso, che sarà anche uno dei campi principali su cui la manifestazione si svolgerà. Il Comunale di via Cellamare, infatti, ospiterà ben cinque partite: le tre del girone di qualificazione che vedrà impegnata la squadra locale, un quarto di finale e la finale per il terzo posto. Un grande ris
ultato quello ottenuto dai dirigenti dell’Asd Capurso che sta lavorando in perfetta e completa sinergia con l’altro attore protagonista del calcio capursese, la Football Club, permettendo cosi agli allievi di Gianni Iacobellis dopo un grande cavalcata stagionale nel campionato provinciale di potersi confrontare con i pari età della Juventus, Roma e Bari. Gli organizzatori delle partite previste a Capurso hanno pensato di allestire attorno alla manifestazione sportiva una serie di eventi che arricchisca il già importante programma. Al termine di ogni partita giocata a Capurso saranno assegnati due premi: il “Boy of the match” e il “Fair play boy”. Il nominativo del ragazzo sarà segnalato insindacabilmente da un “esperto” individuato prima della gara. Ai ragazzi va un libro sul calcio. Spettacolo nello spettacolo sarà una partitella-esibizione tra ragazzini di scuole calcio del territorio contro pari età del Capurso che si svolgerà un ora prima dell’incontro,la presenza di sbandieratori, gruppi musicali giovanili, la banda cittadina, disc jockey, ballerini e sportivi di altre discipline che si esibiranno prima di ogni partita e nell’intervallo e uno speaker che annuncerà squadre, formazioni, reti, sostituzioni e illustrerà gli eventi in corso. Inoltre è in fase organizzativa nello spazio antistante il bar dello stadio, una mostra di immagini del calcio a Capurso, e dei tesserini federali del settore giovanile delle squadre di calcio dal titolo “ I RAGAZZI CHE FECERO IL CALCIO – MEZZA CAPURSO E’ PASSATA DI QUA”. Ogni giorno sarà distribuito un giornalino in cui si presenterà la partita con interviste ai ragazzi, tecnici e dirigenti e sarà possibile in striscia quotidiana vedere i momenti salienti su Capurso Web tv. Insomma, tutto è pronto, non ci resta altro che affollare le gradinate del nostro Comunale e fare il tifo per questi piccoli campioni in erba che continuano ad essere sempre più la faccia pulita di questo sport.

Giuseppe Lonero

© Riproduzione Riservata