Si può!!! Noi siamo con voi.

0
25

SI PUO’!!! NOI SIAMO CON VOI

Futsal Capurso – Viagrande c5 : è 1 – 1. Il film della partita

Segna 1 a 1 il tabellino finale della partita tra la Futsal Capurso e il Viagrande C5, incontro valido per l’andata dei quarti di finale di Coppa Italia Nazionale di serie C1 di calcio a 5.

In Sicilia per vincere. Questo, quanto emerge dopo l’ 1 a 1 ottenuto presso il centro sportivo Giardino del Mediterraneo contro il Viagrande c 5. Mister Squillace deve rinunciare ancora a Marco Squeo e schiera la sua squadra con Imperiale tra i pali, Lillo centrale difensivo, Gravina e De Giosa laterali e Albanese come punto di riferimento offensivo. Mister Gigi Grasso privo di Mike Gambino risponde con Barravecchia estremo difensore, Cutrali leader del pacchetto arretrato e con Farina e Bonventre ad ispirare la punta Miglioranza. Alle 15 inizia l‘incontro è il più grande protagonista diventa la pioggia e il campo sempre più pesante e scivoloso. Ne viene fuori una partita difficile da giocare per entrambe le squadre, anche i “bulldog”che dovrebbero essere avvantaggiati dal proprio campo risentono delle condizioni del terreno di gioco troppo scivoloso. Gli ospiti si dimostrano ben determinati e molto abili nonostante le scarpe non tacchettate. Dopo i primi minuti di studio tra le due squadre, i Bulldog iniziano a farsi vedere e a creare occasioni. È bravissimo Barravecchia a non farsi superare prima dal “goleador” De Giosa e subito dopo dal “bomber” Albanese. Arriva al 13′ la rete dell’1 a 0 e porta la firma di Claudio De Giosa, capocannoniere della Futsal Capurso. Il nostro bomber scambia palla con Lillo e trafigge di prepotenza l’ incolpevole Barravecchia. Il Viagrande non si arrende e si dimostra squadra abile nel sfruttare le occasioni che le si propongono. Dopo alcune parate di Imperiale è Drago nel finale del primo tempo a riportare la sua squadra sul pareggio concludendo una bella azione dei suoi.

La ripresa, vive sull’equilibrio generale con le due squadre che, viste le condizioni atmosferiche e del terreno, gestiscono il pareggio e rimandano il tutto all’appuntamento di Catania del 28 Febbraio. Forza ragazzi noi ci crediamo.

 

Giuseppe Buono

©Riproduzione Riservata