15.8 C
Capurso
sabato, Maggio 25, 2024
spot_img
HomeSportPrimi bilanci per lo sport capursese. Capurso Web Tv intervista Mister Patano...

Primi bilanci per lo sport capursese. Capurso Web Tv intervista Mister Patano e Mister Fumai

Published on

spot_img

Mister Fumai, siamo arrivati alla fine del girone d’andata, facciamo un bilancio di questa prima parte di stagione.

Il bilancio ritengo sia molto positivo, in quanto le ambizioni iniziali della società erano quelle di salvarsi, per cui ritengo che a metà del campionato abbiamo già raggiunto una buona quota. Posso solamente essere soddisfatto.

Si aspettava un Capurso in piena zona play-off al giro di boa?

No, sono davvero sorpreso, perché sono consapevole del fatto che ci sono realtà più importanti nel nostro girone. Stiamo sicuramente facendo un ottimo campionato, però prima pensiamo a salvarci, che è il nostro obiettivo principale e poi vediamo.

Uno strano scherzo del calendario. Nelle prossime due partite la sua squadra giocherà in casa contro due dirette concorrenti per la zona play-off, Bitetto e Puglia Sport Altamura, due squadre che ambiscono a salire. Vincendo con entrambe la squadra si metterebbe in una posizione molto comoda.

Si, abbiamo due scontri diretti in casa,anche se io non li considero scontri diretti. Per il momento voglio pensare principalmente a raggiungere la quota salvezza. Poi se davvero dovessimo riuscire a fare risultato in queste due partite, potremmo iniziare a dire la nostra in questo campionato.

Parliamo dei suoi giocatori. Chi ha dato tutto, e chi potrebbe dare di più?

Io non parlo mai dei singoli. Tutti i miei giocatori vanno davvero elogiati per quello che stanno facendo, perché sono dei ragazzi che vengono da noi e giocano davvero per divertirsi, non hanno dei rimborsi spesa eccessivi, per cui davvero vanno elogiati.

Come è intervenuta la società sul mercato?

Sono arrivati i centrocampisti Menolascina e Paglionico e il bomber Biancofiore, che si sono già ben integrati con il resto della squadra. Inoltre quello che tutti speriamo è il ritorno in campo dopo l’infortunio di Vito Carbonara. Se risolve i suoi guai fisici può realmente darci una grossa mano.

Mister Fumai, lo stadio inizia pian piano a riempirsi, quanto conta avere molti capursesi in rosa?

Sicuramente è un fattore fondamentale. C’è molta gente di Capurso che gioca con la nostra squadra per cui questo porta molta gente allo stadio. Oltre a questo vorrei ringraziare voi di Capurso Web Tv, che con le vostre interviste e i vostri highlights, sicuramente date importanza e visibilità al nostro campionato, attirando più gente allo stadio. Un plauso alla vostra redazione in quanto state davvero dando tanti risultati e tanta pubblicità alla nostra squadra.

Mister Fumai la salutiamo con un appello ai tifosi per venire allo stadio per gli appuntamenti casalinghi di domenica 22 e domenica 29 gennaio contro Bitetto e Puglia sport Altamura.

Speriamo, in questi due incontri molto importanti, di vedere molta gente perché abbiamo bisogno dei nostri tifosi per vincere. Quindi vi aspettiamo numerosi. Se mi permettete vorrei inoltre fare un complimento particolare alla Futsal Capurso , da capursese ci tengo, per la vittoria della Coppa Italia Puglia, un traguardo molto importante. A loro vanno i complimenti di tutta l’ A. S. D. Capurso.

————————-

Mister Patano, siamo giunti al termine del girone di andata, qual è il suo resoconto?

Il bilancio è indubbiamente positivo, ad inizio stagione la posizione in classifica che abbiamo conquistato era certamente inaspettata, merito delle atlete che si sono tanto impegnate. Siamo comunque a metà stagione, speriamo di mantenere questa posizione anche se di certo non sarà facile.

Mister dal 1981 lo vediamo allenatore della Polisportiva Orsa. Ma ci racconti un po’ la sua storia.

La mia storia comincia ai tempi della scuola media: si passava l’ora di educazione fisica nel chiostro della Basilica, fra i due pozzi veniva tesa la rete e si giocava a pallavolo. I primi furono Michele Battaglia, Giovanni Di Mauro ed io più piccolo guardando loro mi sono appassionato a questo sport. E così, grazie a questi sportivi appassionati nasce la pallavolo a Capurso. Le prime partite si sono giocate all’aperto nella piazzetta tra Via Cellamare e Via Amendola e sempre lì si è tenuto il primo campionato maschile. Col tempo ci siamo trasferiti nella palestra esterna della scuola media Venisti fino a guadagnare la palestra coperta. La squadra maschile è così andata avanti approdando alla serie C. E mentre le ragazze seguivano noi atleti son nati in loro la passione per questo sport e il desiderio di giocare. Arrivò tra noi Tonino Lorusso che fu subito nominato presidente e decise di investire su queste atlete. Così nacque la prima squadra femminile classe ‘63.

Trent’anni di attività. Quale secondo lei l’atleta più forte che ha allenato? Quale ha lasciato più il segno? Su chi invece del vivaio o dell’attuale squadra scommetterebbe Mister Patano?

L’atleta più forte nonché colei che ci ha dato più lustro è stata Linda Battista che all’incirca quindici anni fa è stata da noi ceduta al Trani che giocava in A2: grande riconoscimento per il lavoro svolto e immensa soddisfazione della Polisportiva. Vorrei evitare di fare ora paragoni tra le tante giocatrici o nominarne solo alcune; di certo le giocatrici più forti son diventate capitani: la prima fu Maria Farella, poi Michelina Consalvo, e ancora Lucia Latorre e infine l’attuale Gabriella Loconte. La nostra Under 16 comunque vanta delle brave giocatrici, di certo abbiamo ancora da lavorare ma credo abbiano tutte le carte in regola per affrontare la categoria che speriamo di raggiungere.

Per questi trent’anni pieni di soddisfazioni si sente di dover ringraziare qualcuno?

Tanta strada non è possibile farla soli, ma solo grazie all’apporto di quelle persone che con te condividono obiettivi ed entusiasmo come il Presidente Enzo Laricchia, Lino Boezio, Giovanni Perilli. Non sono molte sinceramente le persone che hanno avuto carattere o che son state abbastanza coriacee per sopportare i momenti di crisi non solo economica ma anche e soprattutto di carenza di strutture; strutture che purtroppo non essendoci ci costringono a non condividere o meglio a non mettere a completa disposizione della comunità il nostro operato al momento del raggiungimento di un livello superiore.

Un appello ai tifosi, per continuare a sostenere nel girone di ritorno la sua squadra nelle partite casalinghe, a Cellamare: un fe
nomeno del resto che sta già aumentando.

Si, questa è un’altra bella soddisfazione. Penso sia anche merito vostro, di questo nuovo fermento che dà pubblicità alle nostre realtà capursesi. Questo crea sinergia con una comunità che si sta svegliando. Alzare lo sguardo e vedere tanta gente per noi è motivo di orgoglio e soddisfazione. Le prossime due partite saranno casalinghe e invito tutti i capursesi a seguirci perchè abbiamo bisogno del vostro sostegno. Inoltre, ringrazio voi di Capurso Web Tv augurandovi tante fortune, perché meritate tante soddisfazioni.

Giuseppe Lonero

© Riproduzione Riservata

Latest articles

Consiglio Comunale di Capurso del 28 dicembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale del 22 novembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale di Capurso del 13 ottobre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale di Capurso del 25 settembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

More like this