ASD Capurso – Pro Gioia

0
38

Si è giocata domenica 4 dicembre la 12^ giornata del campionato regionale di prima categoria di calcio a 11 tra l’A.S.D Capurso e il Pro Gioia. L’ASD forte dell’ultima trasferta vinta per tre reti a zero contro la Polisportiva Lizzano inizia sin da subito ad imporre il suo bel gioco. L’attacco rinvigorito dal ritorno della “Formica Atomica” Checco Consalvo si rende spesso pericoloso complice di un forte centrocampo e di una difesa che lascia pochi spazi agli avversari.

Al 10′ della prima frazione di gara è proprio Consalvo a pennellare due bellissimi cross al centro dell’area di rigore, il primo viene respinto dalla difesa mentre il secondo finisce sui piedi di Busco che stoppa la palla e buca il portiere per l’1 a 0. I Granata mandati in campo da mister Fumai giocano un buon calcio, buoni gli scambi e i movimenti degli attaccanti, al 17′ viene annullato un gol a Vito Mariani che stoppa la palla aiutandosi con una mano. Al 25 iniziano a svegliarsi gli avversari, si guadagnano una punizione dal limite che però finisce alta sopra la traversa di Iacobellis che deve semplicemente controllare che finisca fuori. Il gol del Gioia è nell’aria, ancora una punizione per loro, Iacobbellis non trattiene la palla che diventa facile preda degli avversari che ristabiliscono la parità. Il Capurso non molla e vuole vincere, al 29′ buona la sua azione che trova preparato l’estremo difensore Matarrese. Al 37′ altra occasione con Busco che spreca un pallone prezioso che avrebbe ristabilito la superiorità del Capurso. Il secondo tempo come il primo vede un inizio dominato dall’ASD, al 4′ bellissima ripartenza. Si libera sulla sinistra Maggi che crossa al centro per Vito Mingiacca Menez Mariani. È lui a segnare il gol del 2 a 1 girando benissimo di testa e piazzando la palla lì dove il portiere non può arrivare. Al 13′ gli avversari ritornano pericolosi nell’aria di rigore. Battono veloci una punizione che libera il numero 9 Maldarizzi, l’attaccante del Gioia prova il pallonetto ma la palla si infrange sulla traversa che salva la porta di Iacobellis. Al 25′ Gernone regala una punizione al Gioia che non spreca e batte per la seconda volta Iacobellis. Guizzo di Consalvo al 29′ vanificato da Matarrese. Al 33′ arriva il sorpasso gioiese. Cross a tagliare la difesa di Lepore per Ferorelli che non sbaglia. Serie di sostituzioni per mister Fumai che tenta il tutto per tutto. L’ultima occasione per il Capurso viene vanifica dal solito Materrese che respinge in corner una punizione ben battuta dal neo entrato Corti. Finisce 2 a 3 il match tra l’A.S.D Capurso e il Pro Gioia. Non del tutto negativa la prestazione dei ragazzi di Mister Fumai che vanno in vantaggio due volte ma che peccano facendosi rimontare e alla fine scavalcare dagli avversari che cinicamente portano a casa tre punti. Forza granata, ci saranno pomeriggi migliori!

Martina Marchionna

© Riproduzione riservata