ASD Capurso – Molfetta

0
21

Pareggio casalingo che brucia per l’ASD Capurso che domenica 20 novembre ha affrontato in casa il Molfetta. Partita spenta e quasi priva di emozioni, nella prima frazione della gara una sola occasione per i granata con Santorsola che batte una punizione che finisce di poco al lato. Il secondo tempo regala qualche brivido in più. Al 12′ brivido per la difesa del Molfetta per un’azione ben orchestrata dal Capurso. Al 15′ occasione per il Molfetta che trova la pronta reazione di Iacobellis.

Vito Mariani sfiora il gol e poco dopo su una ripartenza del Molfetta il direttore di gara non vede un evidente fuorigioco dell’attaccante ospite, fortunatamente l’azione non rappresenta un vero e proprio pericolo per i granata. Al 36′ gli ospiti reclamano un fallo all’interno dell’area di rigore ai danni del numero 11 che l’arbitro non assegna. Per proteste viene espulso il numero 8 del Molfetta per somma di ammonizione.
Vengono concessi 7 minuti di recupero e proprio all’ultimo minuto, Vito Mingiakka Menez Mariani ha sui suoi piedi la palla che siglerebbe l’1 a 0 ed i relativi 3 punti, ma d’istinto l’estremo difensore devia in corner. Finisce 0 a 0 il match tra l’ASD Capurso e il Molfetta. Una partita che non regala molte emozioni e l’ASD avrebbe potuto conquistare 3 punti preziosi per la classifica. Forza Ragazzi!

Martina Marchionna

© Riproduzione riservata