15.1 C
Capurso
giovedì, Aprile 25, 2024
spot_img
HomeSportOrsa Capurso - Amatori Volley Bari

Orsa Capurso – Amatori Volley Bari

Published on

spot_img

5 Novembre 2011, prima partita in casa per la Polisportiva Orsa Capurso che affronta l’Amatori Volley Bari, dopo due vittorie ed una sconfitta in trasferta. Ore 18:30, le due squadre sono pronte alla sfida, dopo il consueto riscaldamento, ancora qualche minuto intorno al proprio allenatore per gli ultimi avvertimenti, il sonoro urlo pre-partita, il saluto e via, il fischio dell’arbitro. La formazione mandata in campo da Mister Patano vede alla regia Gina Cassano, opposta Alessia Marchionna, laterali Gabriella Loconte, capitano della squadra e Maria Difronzo e centrali Annalisa Costantini e Martina Marchionna.

Esordisce l’Orsa al servizio, i primi 4 punti sono delle avversarie, finché i ripetuti servizi di Martina Marchionna ed il primo attacco a veloce di Annalisa Costantini portano le squadre al meritato pareggio di 5-5. Il primo set si snocciola tra i ripetuti fischi dell’arbitro, condizionato dalle continue proteste dell’allenatore avversario per i falli di doppia della palleggiatrice capursese Gina Cassano. Lo scarto tra le due squadre è sempre molto basso, mai superiore di 4 punti. Un continuo rincorrersi nel punteggio, sempre più vicino alla fine del set. Buoni i ripetuti attacchi dalla seconda linea eseguiti magistralmente da Alessia Marchionna e l’ace di Annalisa Costantini che permettono alle Orsacchiotte di staccarsi di alcuni punti. Con fatica e passione si giunge in 30 minuti al nostro primo set point: 24 – 21. Un errore in ricezione ci porta al 24 – 22 ma il pallonetto del Capitano, Gabriella Loconte, supera il muro delle avversarie portando la squadra alla vittoria del primo set con un punteggio di 25 – 22. Il secondo Set vede il Capurso protagonista sin da subito ma ancora una volta vengono fischiati alcuni falli di doppia interrompendo la loro scalata. Le avversarie puntano sulla loro più grande risorsa, quella della palleggiatrice, capace di servire palle a parabola da ogni dove alle sue compagne di squadra; tuttavia attacchi veloci eseguiti con una tecnica non del tutto perfetta, costituiscono per i nostri, effetti a sorpresa che si risolvono in punti a loro sfavore. Mister Lillino Patano pianifica sagge sostituzioni, fuori Gina Cassano per Cristina Callea, ottenendo come risultato una squadra sempre molto attenta e veloce; sono questi i presupposti che consentono il continuo scambio di azioni, senza esclusione di colpi, e la continua rincorsa delle avversarie verso il lieve ma costante vantaggio della Polisportiva Orsa. Siamo a 18 pari ed è questo uno degli ultimi pareggi che si trasformerà in un risultato nettamente a favore dell’Amatori Volley che si avvicina quasi indisturbata alla vittoria del set. La tensione in campo e la trepidazione del pubblico viene simpaticamente amplificata da un faro che si spegne; ne consegue un’azione “oscura” che viene giudicata come dubbia. Il Capurso ci crede ancora, si difende con forza, si “lancia” in recuperi impossibili e si esprime con una serie di intuizioni e schemi, fino a portarle ad un punteggio di 24 pari. La tensione cresce, si respira l’aria di sano antagonismo, il Bari attacca oltre le misure ma i nostri toccano la palla e concedono il secondo set alle avversarie. Anche il III set vede condurre il Capurso verso un vantaggio che però non è mai troppo lontano dalle avversarie che si dimostrano sempre più tecniche. E’ il capitano Gabriella Loconte a tentare di dare la scossa, che in questo set, più che in altri, mette bene in mostra le sue qualità. Tuttavia in soli 20 minuti le giocatrici avversarie mettono su tutta la loro grinta e portano la squadra alla vittoria, facendo leva sulla loro indiscutibile sintonia che fino alla fine si è confrontata con una difesa ben organizzata del Capurso. Siamo in zona set point, il Capurso inizia a mancare di iniziativa e a servire senza sosta l’infaticabile Difronzo che insieme alle altre si impegna a dare il meglio di sé e a dissuadere le avversarie dal loro ormai vicino obiettivo. Il terzo set si conclude 25 – 16 per gli ospiti. Non manca la grinta nel IV set e ripetute sono le dimostrazioni di bravura di entrambe le squadre di cui quella avversaria che sempre di più si distingue per le qualità della loro palleggiatrice che sempre anticipa attacchi ottimamente finalizzati. Ciò nonostante questo set porta con sé meno emozioni rispetto ai precedenti, dando spazio a troppe tensioni che irrimediabilmente si trasferiscono dal campo alla platea e viceversa. A suggellare questo momento c’è un’eccessiva severità dell’arbitro, a tratti facilmente condizionabile e riserva un’ammonizione per gli ospiti. Intanto si giunge al match point con un 24 – 21 a favore del Bari. Esagerata la reazione di Alessia Marchionna all’esultanza poco elegante delle avversarie e del loro allenatore, procurandosi così un’ammonizione che chiude la partita con molte proteste e scontri verbali. Si conclude così il match con il risultato di 3 a 1 a favore dell’Amatori Volley Bari. Le ragazze di mister Patano già pensano al prossimo incontro. Affronteranno il Santeramo sabato 12 Novembre al Palazzetto dello Sport “Vitulli”. Forza Orsacchiotte!

 

Giancarlo Di Fronzo

© Riproduzione riservata

Latest articles

Consiglio Comunale di Capurso del 28 dicembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale del 22 novembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale di Capurso del 13 ottobre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale di Capurso del 25 settembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

More like this