Città di Bari – Futsal Capurso

0
31

Possono…perché credono di potere! (Virgilio)

Vincere non è un episodio, non si vince una volta ogni tanto, si vince quando si è certi di poterlo fare e quando tutti sono convinti che sia possibile. Sono proprio convinti i ragazzi di Mister Squillace che continuano ad accumulare punti con risultati positivi e soddisfacenti.

Classica la formazione scesa in campo sabato al Palasport del Centro Sportivo De Palo contro Città di Bari: tra i pali Imperiale, centrale difensivo Lillo, laterali De Giosa e Squeo e come pivot Albanese. Parte in attacco la Futsal con le azioni personali di Lillo, Squeo e Albanese nei primi minuti di gioco ma nessuno dei tre riesce a trovare il varco giusto. Sono i padroni di casa a smuovere il tabellone con un gol su punizione al 9′. Colpevole in questo caso la barriera che muovendosi permette al numero 11 di trovare il varco giusto e portare la sua squadra in vantaggio per 1 a 0. Arriva un minuto dopo il raddoppio di Città di Bari. Da calcio d’angolo viene servito il numero 9 che smarcato manda la palla in rete. 2 a 0 dopo 11 minuti di gioco e la Futsal non ci sta. Al 13′ su assist di Squeo il Bomber Albanese non sbaglia e batte l’estremo difensore accorciando le distanze. Il gol del pareggio rasenta la perfezione. Schema perfettamente riuscito, Squeo in diagonale per Albanese che la mette sul secondo palo dove De Giosa puntale come un orologio svizzero segna spiazzando il portiere avversario. È sempre la Futsal a rendersi pericolosa ed i padroni di casa iniziano ad innervosirsi entrando duramente sui nostri giocatori. Ma è ancora una splendida azione corale dei nostri a dare spettacolo, Mazzilli entrato per Albanese serve Recchia che regala l’assist perfetto per Squeo. 2 a 3 e risultato ribaltato. Al 31′ scivola dalle mani il pallone a Imperiale che diventa facile preda dei padroni di casa che puniscono lo svarione difensivo con un gol. 3 a 3 ed è la fine del primo tempo. La seconda frazione di gioco inizia con la stessa formazione di fine primo tempo. Non si fa attendere la reazione della Futsal. Squeo serve Mazzilli ed è facile per il nostro numero 10 battere il portiere. La partita diventa cattiva, gli interventi degli avversari sono duri e spesso non sanzionati dal duo arbitrale che non riesce a controllare la partita, al 15′ finalmente assegnano una punizione al Capurso. De Giosa la sfrutta per segnare il suo secondo gol in questa partita. Errore di Recchia al 17′. Devia una palla che finisce in rete e accorcia le distanze per i padroni di casa. Ma contro i falli del Bari arrivano i gol del Capurso. Prima al 27′ con uno scambio tra De Gioca e Albanese con la conclusione in rete di De Giosa, poi sempre De Giosa di prepotenza su un pallone non trattenuto dal portiere dopo un tiro di Albanese. 7 a 4 è il risultato finale, 4 i gol di De Giosa che lo portano a quota 11. Una squadra che finalmente sembra aver trovato i giusti equilibri sia con i soliti ragazzi e anche con i nuovi arrivi di inizio stagione. Sono proprio Piero Lillo, autore di una splendida prestazione nella partita contro il Polignano di Coppa Italia e grande protagonista sabato, Claudio De Giosa e Giampiero Recchia i protagonisti della serie positiva di vittorie che portano la Futsal all’ottavo posto in campionato a pari punti con Città di Andria a 12 punti. Il prossimo incontro è previsto per martedì 1 Novembre presso Giardino Mediterraneo di Capurso contro gli avversari storici di Noicattaro. Forza ragazzi, continuate a crederci!

Martina Marchionna

© Riproduzione riservata