Supercoppa Promolab716 di calcio a 5

0
28

Il tradizionale appuntamento del calcio estivo capursese, organizzato dall’assessore con delega alle politiche giovanili, culturali e per lo sport: Michele Laricchia, la Football Club Capurso e con la collaborazione di alcuni soci del Bari club J.F.Gillet , ha avuto inizio a metà Giugno con la partecipazione di 19 squadre, tutte di ottimo livello ed è giunto alla conclusione il 2 agosto 2011 con il Big Match tra le due Flying Squad Orsolane, Bari Club J.F. Gillet e la SQ Distribuzioni ovvero La Forgia, autore di un gol a dir poco straordinario da metà campo, contro Squillace, mente ed allenatore in campo della SQ.

Lo scontro tra “titani” è terminato 4 a 2 per i biancoverdi della SQ che in rimonta hanno strameritato la vittoria, nonostante l’ottima prestazione del Bari Club che ha pagato a caro prezzo il crollo fisico e mentale avvenuto nelle fasi delicate del match e qualche assenza. È Stato il più bel luglio sport di sempre. La scelta di portare in campo la qualità e chi dà del “tu” alla palla, ha pagato. Si è giocato a calcio e non a calci. Uno spot bellissimo per i numerosi bambini, le famiglie e gli amici accorsi a vedere lo spettacolo. Tutto ciò fa ancora più onore a chi questo torneo l’ha vinto, alle parate di uno strepitoso Imperiale, alle giocate di Squillace, di Capitan Rossi, Massimo Squeo, Chiodo, Lamanna e al graditissimo ritorno tra noi di Vito Mariani. Il Calcio è questo. Il calcio è chi ha dimostrato qualità, rispetto dell’avversario, amicizia. Complimenti a tutti. La  novità sportiva di questa estate 2011 è stata la prima edizione della Supercoppa Promolab716, organizzata in collaborazione con la Football Club Capurso e la Polisportiva Cellamare, tenutasi lunedì 8 Agosto tra la vincente del Luglio Sport di Capurso e la Vincente dell’Estate Cellamarese. Noi di Capurso Web Tv abbiamo seguito la Superfinale, in esclusiva per voi. La partita è stata a senso unico per la SQ Distribuzione che ha surclassato i poveri avversari, sia tatticamente che tecnicamente nonostante l’ assenza di Rossi e Lamanna. I biancoverdi hanno dato seriamente una lezione di calcio a 5 agli avversari, che cercavano di contenere nelle loro mosse i “Fantastici 5” senza riuscire nel loro intento, dando il via alla “Danza del Gol”. A Dominare la scena sul rettangolo di gioco è stato ancora lui, Braveherat, il William Wallance capursese: Savio Squillace, che abbiamo intervistato al termine del match. I campioni in carica rimetteranno in palio l’anno prossimo l’ambito Trofeo. Nell’attesa delle eventuali rivincite, auguriamo a tutti i protagonisti di continuare a regalarci e a regalarsi altre soddisfazioni nelle loro rispettive squadre locali a livello agonistico, nella stagione calcistica appena iniziata.

Enzo Pagone e Giuseppe Lonero

© Riproduzione riservata