33.3 C
Capurso
sabato, Luglio 20, 2024
spot_img
HomeSportASD Capurso - Bitetto

ASD Capurso – Bitetto

Published on

spot_img

Il sogno è diventato realtà! L’A.S.D. Capurso con una prestazione tanto entusiasmante quanto miracolosa ha battuto il Bitetto per 3 a 0, rimontando così il ko dell’andata per 2 a 0. Sotto un caldo afoso i ragazzi di Mister Fumai hanno dimostrato il loro reale ed ineguagliabile valore, conquistando più che meritatamente la promozione in I categoria. La formazione è la solita con Mazzone spostato sulla difensiva, Maggi al posto di Turitto e Perera a sopperire l’assenza per infortunio di “Rooney” Fanelli.

Sotto una splendida cornice di pubblico e di tifosi, il cui apporto è stato tanto bello quanto determinante, l’inizio del match è ovviamente tutto granata con Carbonara che già al 7° protesta per una trattenuta in area di rigore. Il Bitetto è completamente affossato nella sua metà campo e ricorre molto spesso a duri falli di gioco pur di fermare le offensive granata. Al 12° è Corti a subire una spinta poco fuori l’area di rigore proprio dalla sua zona preferita. La parabola è perfetta e diabolica, è l’1 a 0 che accende l’entusiasmo dei tifosi. E’ ancora Corti al 16° a metterla in area di rigore, Farella svetta più alto di tutti ma la sua conclusione è alta sulla traversa. L’inarrestabile Carbonara, dopo un’azione in contropiede la serve per l’accorrente Perera. Il gioco di gambe è stupendo, la parabola di sinistro a giro perfetta. E’ il 2 a 0 che permette ai granata di mettere già un piede in prima categoria. L’indomabile Capurso continua ad attaccare senza sosta ma prima l’estremo difensore Sabino si supera sù un colpo di testa di Carbonara, e poco dopo è l’arbitro ad annullare una rete di Santorsola per un fallo. Sullo scadere del tempo un prodigioso recupero di Farella serve un contropiede per “Re” Vito Carbonara, che dopo essersi bevuto i difensori avversari, di destro non può sbagliare. E’ il 3 a 0, con cui si chiude il primo tempo. La seconda frazione di gioco, vede il Bitetto spinto alla ricerca del gol che riaprirebbe la partita, ma l’occasione più nitida è per Turitto che dopo un’azione spettacolare incredibilmente manca l’appuntamento con il gol… L’arbitro assegna 4 minuti di recupero, che servono soltanto a far aumentare l’adrenalina per il triplice fischio. E quando il suo braccio si alza, fischietto in mano, verso la bocca inizia la festa, perché il Capurso ha conquistato quel sogno che si chiama I Categoria… Nella prossima parte de ” IL SOGNO E’ DIVENTATO REALTA’ ” vedremo le lacrime del presidente Vincenzo Biancofiore, la doccia di felicità di Mister Muzio Fumai, il ricordo di Mimmo Ronchi, la saggezza di Capitan Mazzone, e tanto tanto altro nella prossima imperdibile puntata.

Giacomo Loparco

© Riproduzione Riservata

 

Latest articles

Consiglio Comunale di Capurso del 28 dicembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale del 22 novembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale di Capurso del 13 ottobre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale di Capurso del 25 settembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

More like this