Orsa Capurso Athena Club Cisternino

0
31

È stata la Polisportiva Orsa ad aggiudicarsi il match contro l’Athena Club Cisternino sabato 26 febbraio. Un netto 3 a 0 ha fatto guadagnare alle orsacchiotte tre bei punti per salire in classifica e attestarsi all’ottavo posto.

Una temperatura quasi glaciale quella presente nell’Istituto Comprensorio Ronchi di via Mazzini a Cellamare dove si è giocato alle 18.30. Parte il 1° set con alla regia Daniela Paparella, opposta Isabel Panza; centrali Annalisa Costantini e Martina Marchionna; laterali il ritornato capitano Gabriella Loconte e Maria Di Fronzo. Non è partita bene l’Orsa, infatti da subito il Cisternino ha staccato di 4 punti lasciando il Capurso a 0. E’ stata, poi, Panza a sbloccare il risultato, ma si è trattato di una cosa solo momentanea. Le orsacchiotte non sono riuscite ad entrare da subito in partita, hanno faticato un bel po’. Mister Patano chiama il suo primo time out per dare una svegliata al suo sestetto. Il rientro in campo è stato ben diverso. Apparsa in splendida forma la Marchionna che ha mostrato un gioco sempre diverso così da lasciare impreparato l’avversario e da costringere il mister cistranese a chiamare il time out. Ma ormai l’Orsa ha preso il volo e con un ottimo attacco della Di Fronzo si è aggiudicata il 1° set per 25 a 23. Il 2° set vede riconfermata la stessa formazione iniziale. Ancora una volta è stata la Marchionna a mettersi in mostra con le sue giocate. Buona anche la difesa a muro della Costantini. È stato, comunque, un set piuttosto equilibrato. Nessuna delle due compagini si è imposta in modo esilarante. Da segnalare continui errori al servizio da entrambe le parti. Per un momento è sembrato di assistere ad un incontro di ping-pong. Ma poi è stata l’Orsa a predominare aggiudicandosi anche il 2° set per 25 a 16. Anche per il 3° set mister Lillino ha mandato in campo la medesima formazione, del resto non c’era alcun motivo per porre cambiamenti e poi ‘squadra che vince non si cambia’. Neppure il tempo di terminare questo pensiero ed ecco la prima sostituzione nel sestetto capursese: dentro Antonella Triggiani al posto della Paparella. Anche la Loconte è apparsa in buona forma, i suoi attacchi sono sempre risultati vincenti. L’Athena Club è andata dunque in difficoltà, ma alcuni errori in ricezione del libero dell’Orsa, Annalisa Bonanno, subentrato alla Costantini, hanno consentito una breve rimonta della squadra ospite. È stata la Panza, poi, con un suo deciso attacco a far tornare l’entusiasmo alle sue compagne di squadra e a costringere il mister avversario a chiamare il suo ultimo time out a disposizione. Vane sono state le sue parole. L’Orsa Capurso si aggiudica anche il 3° set col punteggio di 25 a 20. Prossimo incontro è previsto per sabato 5 marzo contro Lions Peuceta & Volley 2000 di Acquaviva delle Fonti, squadra che milita all’ultimo posto in classifica. Si potrebbe vincere facile, ma non sempre i giochi sulle carte hanno la meglio, ma speriamo dunque che sia così.

Lorena Stolfa

© Riproduzione Riservata