ASD Capurso Santeramo

0
28

Tutto facile per l’ASD Capurso, che batte comodamente in casa il Santeramo per 4 reti a 0. Mister Fumai, tra infortuni e turn-over, cambia mezza squadra.

Dà spazio a chi finora ha giocato meno, e lancia dal primo minuto in campo il neo acquisto Leccese. Partono subito forte i granata, che sfiorano con santorsola il goal a più riprese, e trovano al decimo minuto il vantaggio grazie ad un acuto di Fanelli. La partita non riserva più sorprese fino all’ottantesimo, quando il solito Fanelli si incunea in area di rigore e beffa per la seconda volta il portiere avversario. E’ l’occasione questa per Mister Fumai di concedere al bomber capursese una vera standing ovation. Infatti subito dopo il goal, Fanelli viene sostituito da Consalvo tra gli applausi a scena aperta del pubblico presente. Ed è proprio dai piedi del neo-entrato che parte l’azione personale che porta ad un calcio di rigore concesso al novantesimo per l’atterramento in area del centrocampista granata. Dal dischetto si presenta lo stesso Consalvo che insacca per il momentaneo 3 a 0. Passano solo pochi minuti e la partita viene chiusa definitivamente da Bello, che su contropiede affossa per il definitivo 4 a 0 un Santeramo mai apparso pericoloso. Una bella prova per il Capurso, che dopo il rocambolesco pareggio ottenuto in casa nel pomeriggio dell’Epifania, si riaffaccia di forza ai vertici della classifica non perdendo l’ambizione per conquistare un posto da protagonista in questo campionato. Noi ci crediamo.

Giuseppe Lonero

© Riproduzione Riservata