Virgo Fidelis a Capurso

0
195

Come ogni anno l’Associazione Nazionale Carabinieri, sezione di Capurso, presieduta dal Carabiniere Franco Mariella, ha organizzato una funzione religiosa in occasione dei festeggiamenti della Santa Madonna protettrice dell’Arma dei Carabinieri, la Virgo Fidelis.

La giornata è iniziata con un corteo che, partendo dalla locale sede dell’A.N.C. è giunta sul sagrato della Reale Basilica, alla presenza delle più alte cariche civili e Militari Capursesi, il Sindaco Francesco Crudele, il Maresciallo Aiutante Sostituto Ufficiale di Pubblica Sicurezza Giovanni De Rosa, Comandante della locale Stazione Carabinieri, una delegazione di consiglieri comunali, Militari in servizio e congedo e tanti simpatizzanti delle benemerita. La funzione religiosa, presieduta da padre Francesco Piciocco, rettore della Basilica, tra le altre cose ha messo in evidenza il forte attaccamento della popolazione tutta all’Arma dei Carabinieri e quindi alla sua patrona Virgo Fidelis. Il segretario dell’A.N.C. Luogotenente Salvatore Fusaro ha letto alcune parole di ringraziamento per la Basilica mentre Valentina Boezio, dell’Associazione AVIS ha ringraziato tutte le persone che hanno donato sangue per l’AVIS, mettendo in risalto l’importanza della donazione. Momento particolarmente emozionante è stato durante la lettura della preghiera del Carabiniere, letta dal Carabiniere Scelto Loparco Giacomo. Al termine della cerimonia numerose sono state le dimostrazioni di affetto dei presenti nei confronti dei Militari dell’Arma dei Carabinieri e della sua Santa Madonna Protettrice.

Lorena Stolfa

© Riproduzione Riservata