ASD Capurso – F.C. Molfetta: 2 – 1

0
26

Dopo la bella vittoria in trasferta della scorsa settimana contro la sibillano per 4 a 2,  si è concluso, sul risultato di 2 a 1 l’incontro tra l’A.S.D. Capurso e la F.C. Molfetta valevole per la 4^ giornata di campionato di 2^ categoria.

Granata, che, ancora orfani di carbonara, si schierano con un 4 4 1 1 con Bello e Lagattolla ali alte a distribuire palloni  per il bomber Fanelli, supportato dal genio Consalvo libero di correre ed inventare. Ed è proprio dai piedi del numero 10 granata che nascono le azioni più pericolose, che portano il Capurso ad una prima mezz’ora di dominio incontrastato. Al 22′ il miracolo dell’estremo difensore molfettese su tiro di Consalvo è solo il preambolo dell’1 a 0 che arriva pochi minuti dopo. Consalvo s’inventa un no look che taglia la difesa avversaria e trova Fanelli sul filo del fuorigioco. il tiro dell’attaccante granata viene parato da Paniscotti, la cui respinta finisce sui piedi del bomber bello per il tapin vincente. Il Molfetta non sta a guardare ed al 37′, sulla prima vera azione pericolosa, trova il pareggio su un generoso calcio di rigore concesso per una presunta trattenuta di Farella e realizzato da Dell’Aquila. La ripresa inizia col botto. Fanelli, anima e cuore della squadra, si procura un netto calcio di rigore. Dal dischetto si presenta il metronomo Corti che spiazza Paniscotti per il definitivo 2 a 1. Di qui alla fine è la solita carambola di sostituzioni con il Capurso vicino al 3 a 1 in più occasioni. Al triplice fischio è festa per la 2^ vittoria consecutiva, il 4° risultato utile in altrettante gare di campionato. Domenica prossima trasferta in quel di Canosa con la speranza che i nostri eroi possano tornare con un risultato positivo e continuare questo trand.

Giuseppe Lonero

© Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here