Capurso: parte il POFT 2021 con l’obiettivo di tornare ad essere più vicini di prima

0
67

Il Piano dell’offerta formativa territoriale (POFT) è il documento programmatico che attesta l’identità culturale e progettuale condivisa dall’Amministrazione Comunale di Capurso e dalle scuole del territorio, con la collaborazione di altre agenzie formative quali le associazioni del terzo settore, culturali, sportive e di volontariato. Esso, forte di un’esperienza decennale, definisce la capacità di costruire un sistema educativo integrato per dare risposte coerenti ai bisogni formativi rilevati.

“Anche quest’anno, nonostante i limiti e le difficoltà dettate dall’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, il Comune di Capurso si è voluto impegnare nella raccolta, nell’organizzazione e nella stesura del P.O.F.T., dimostrando il vivo interesse per i contenuti e le modalità di attuazione della formazione educativa e sociale dei bambini e ragazzi del nostro paese” afferma il Sindaco Michele Laricchia.

Il P.O.F.T. 2021 rappresenta uno strumento di crescita formativa e culturale, che basato su una lettura dei fabbisogni formativi, si rinnova ispirandosi a metodi condivisi tra le parti e alla valorizzazione delle buone pratiche, in modo da creare modelli stabili di relazione tra i servizi del territorio.

Sarà perseguita ed incentivata la continuità educativa e didattica tra i diversi ordini di scuole, con la consapevolezza che la continuità è un modo di vivere la scuola come “un’opera continua”, in cui ogni alunno può realizzare un percorso formativo completo che mira a promuovere uno sviluppo della propria identità, pur nei cambiamenti dell’età evolutiva e nelle diverse istituzioni scolastiche.

Tre sono le aree di lavoro in cui saranno coinvolti gli alunni: la promozione alla lettura,  l’educazione alla cittadinanza e alla legalità e la promozione di relazione ed inclusione.

Le bambine e i bambini capursesi avranno in sostanza la possibilità, nel corso di tutto il 2021, di seguire percorsi letterari e musicali, di approfondire temi storici e di sperimentare l’esercizio di democrazia rappresentato dal Consiglio Comunale dei Ragazzi. L’augurio è di poter concludere il 2021 in musica, con il concerto dell’Orchestra “Le leggende del suono”, per tornare a lavorare in rete e in presenza. Per tornare ad essere più vicini di prima.

“L’anno scolastico che stiamo vivendo nella sua straordinarietà, ci pone dinanzi a nuove sfide educative che vogliamo accogliere ed attuare tramite il P.O.F.T., piano che testimonia un’attenzione propositiva e collaborativa di quella che vuole essere una grande comunità educante – dice Mariangela Giordano, consigliera delegata alla Pubblica Istruzione, che aggiunge –  La specificità del P.O.F.T. 2021 è rappresentata dalla valorizzazione della rete educativa presente a Capurso, con la quale le scuole potranno collaborare, facendo affidamento su un valido e strategico contributo orientato alla costruzione di nuovi saperi”.

“Il Piano dell’Offerta Formativa Territoriale rappresenta un importante momento di raccordo fra Istituzioni, Ente Locale, Scuole ed agenzie educative. – dice Rosa Lisa De Nicolo’, dirigente del comprensivo Bosco/Venisti – Conosco l’impegno, negli anni, della realizzazione di una rete tra Ente Locale, Scuole, famiglie, cooperative, agenzie culturali, sportive e di volontariato, che ha permesso di creare una progettualità di profondo spessore educativo e formativo. La valorizzazione della scuola intesa come comunità educante attiva, aperta al territorio ed in grado di sviluppare ed aumentare l’interazione con la comunità locale è un obiettivo prioritario”.

“L’anno che stiamo vivendo è un anno sospeso, in bilico fra la gestione dell’emergenza epidemiologica e il necessario svolgimento dell’attività didattica curricolare. Le scuole del comune di Capurso, tuttavia, si sono sempre caratterizzate per un’ampia offerta formativa extracurricolare, anche grazie alla virtuosa collaborazione con l’Ente Locale e con le associazioni del territorio. – afferma Francesca De Ruggieri, dirigente del comprensivo Savio/Montalcini, che aggiunge – Per questa ragione, in un anno complicato come questo, riteniamo significativa, ancora una volta, la scelta dell’Amministrazione locale di continuare a cofinanziare le attività progettuali rivolte alle alunne e agli alunni delle scuole capursesi”.

(fonte: comunicato stampa Comune di Capurso)

Redazione

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here