Francesco Crudele alla Regione Puglia. Ufficializzata la candidatura a Capurso

0
431

Questa mattina domenica 1 marzo 2020, in una soleggiata mattinata all’ombra della Biblioteca Comunale in Villa Comunale a Capurso, il Sindaco di Capurso Francesco Crudele ha ufficializzato la propria candidatura al Consiglio della Regione Puglia, le cui elezioni si terranno nel prossimo maggio (ndr. data da definirsi ancora) in concomitanza con il rinnovo del Consiglio Comunale di Capurso.

Crudele, in scadenza del secondo mandato di Sindaco, scende in campo a sostegno del candidato Presidente Michele Emiliano, tra le fila di Italia in Comune, partito a cui ha aderito nel corso dello scorso anno. Per Capurso quella di quest’anno è l’occasione storica di poter tentare la scalata a via Gentile, non avendo mai eletto un consigliere regionale locale.

Tanta la gente a far da cornice alla presentazione, a cui hanno preso parte in apertura Mario Costantini e Michele Laricchia (ndr. quest’ultimo in corsa per il dopo Crudele a Palazzo di Città nel segno della continuità amministrativa), i due vicesindaci che si sono avvicendati nel corso di questi dieci anni proprio a fianco di Francesco Crudele.

Ai nostri microfoni Francesco Crudele, a cui va il più grande in bocca al lupo da parte della redazione di Capurso Web Tv per questa importante sfida elettorale, ha dichiarato: “È cominciato qui nel 2010 il mio percorso politico e doveva cominciare evidentemente da Capurso anche la campagna elettorale per la candidatura alle regionali. È un percorso stimolante e impegnativo ma sto riscontrando, come si poteva notare stamattina, tanto entusiasmo, tanta gente disposta a collaborare e impegnarsi, tanti volontari ma soprattutto condivisione di un progetto. Il nostro progetto è chiaro, è quello di Italia in Comune: politica e legalità sono fortemente identitarie rispetto al nostro programma politico. Io sono convinto che lungo questo percorso, incontreremo tantissime persone disponibili a sposare il nostro progetto, ma sicuramente torneremo a stare tra la gente e ad ascoltarla perché al netto dei social, che sono una parte importante della campagna elettorale, è assolutamente importante ascoltare la gente, stare tra la gente ed essere uomini del territorio“.

Federica Valentini

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here