La Futsal Capurso crolla nel finale e cede il passo al cospetto della Chaminade

0
118

Il Capurso, tiene in vita la sfida contro lo Chaminade, per 3/4 di gara, prima di soccombere nel finale, di una gara, in cui i giocatori erano davvero contati.

Squillace schiera dal primo minuto Di Ciaula, Biacino, Zerbini, Demola e Vasil Maruashvili.

Iacovino, La Bella, Pizzuto, Oriente e Cavaliere la risposta di mister Paolo Pizzuto.

I bulldog approciano bene all’incontro e sfiorano il vantaggio in un paio di circostanze con Demola prima e Zerbini poi. Il buon momento degl’ospiti viene premiato con il goal di Demola. Nemmeno il tempo di esultare e Caruso, con il suo istinto killer, trova subito il pari, in girata, a due passi da Di Ciaula. Lo stesso Caruso che, si ripete, due minuti piu tardi, con un fendente dalla sinistra che vale il contro sorpasso. Allo scadere, l’undici di casa cala il tris e manda le squadre al riposo.
I bulldog accorciano subito con Biacino, direttamente da calcio piazzato, dimostrazione di un match vivo ed equilibrato, con Di Ciaula che, in una circostanza, è super nel fermare l’asse Oriente-La Bella, mentre dall’altra parte è clamoroso il tre contro zero della Futsal Capurso, che buttano all’aria il tre a tre al cospetto di Iacovino. Goal sbagliato goal subito con Pizzuto che realizza il 4 a 2 e spegne ogni velleità ospite, che nel finale crollano mentalmente con Nardolillo, Cavaliere e Caruso (poker per lui) che chiudono la pratica e rinforzano la quarta posizione.

Giuseppe Lonero