12.3 C
Capurso
giovedì, Aprile 25, 2024
spot_img
HomePoliticaNuove attività economiche nel centro storico: dal comune 90.000 euro a fondo...

Nuove attività economiche nel centro storico: dal comune 90.000 euro a fondo perduto

Published on

spot_img

Incentivi comunali a fondo perduto per chiunque voglia intraprendere un’attività economica o commerciale nel centro storico di Capurso. Nell’ambito del complessivo programma di rilancio del borgo antico, infatti, la giunta comunale ha licenziato nei giorni scorsi un “invito a manifestare interesse” destinato a promuovere e sviluppare attività economiche o commerciali nella zona del borgo. L’invito è rivolto ad attività di vendita al dettaglio, produzione artigianale di beni con eventuale vendita, produzione artistica, somministrazione di alimenti e bevande, strutture ricettive (alberghi diffusi, B&B), servizi (uffici, agenzie, eccetera). I fondi potranno finanziare nuove aperture, ampliamenti o rinnovi di attività già esistenti, ma anche il  trasferimento nel centro storico di esercizi attualmente collocati in altre zone del paese. Lo stanziamento è di complessivi 90.000 euro e non potrà superare il 75% degli investimenti complessivi ammissibili. Gli interessati possono presentare manifestazione di interesse entro il 28 febbraio 2014 all’ufficio commercio del Comune. Dettagli e ulteriori informazioni sul sito del Comune: www.comune.capurso.bari.it. “Un progetto importante per un Comune delle dimensioni di Capurso – ha detto il Sindaco, Francesco Crudele –  che testimonia l’attenzione e l’impegno dell’amministrazione verso una zona importantissima per il paese. Questo intervento rappresenta il punto di convergenza tra le azioni che abbiamo messo in campo per riqualificare e ripopolare il borgo (penso soprattutto al Piano di Recupero del Centro Storico) e le nostre politiche per sostenere l’economia locale (a cominciare dal costituendo Distretto Urbano del Commercio). Noi immaginiamo per il borgo una dimensione nuova, moderna; lo vorremmo un luogo vitale di socializzazione. Sarà un percorso complesso, che richiederà iniziative su più ambiti e grossi sforzi, ma siamo certi che con la collaborazione dei cittadini potremo raggiungere l’obiettivo.” “Rispetto a precedenti iniziative simili – precisa l’Assessore alle attività produttive, Gioacchino Carella – questa volta ci sono novità importanti. Per prima cosa, non si tratta di un bando, ma di un invito a manifestare interesse che avrà il compito di preparare il bando vero e proprio; una modalità che consentirà una migliore organizzazione delle risorse. Inoltre stiamo pensando di estendere la possibilità di finanziamento a una zona più ampia della sola Piazza Gramsci (per esempio: esercizi in via Mizzi, via Torricella e via Regina Sforza). Si tratta di incentivi a fondo perduto, e sarà l’esito di questa prima fase a stabilire l’entità dei singoli finanziamenti, ma sono convinto che questo intervento può certamente rappresentare un’occasione per l’economia capursese e una bella opportunità di futuro per giovani in cerca di lavoro.”

(fonte: portavoce del Sindaco)

Redazione

© Riproduzione riservata

Latest articles

Consiglio Comunale di Capurso del 28 dicembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale del 22 novembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale di Capurso del 13 ottobre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale di Capurso del 25 settembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

More like this