Diritto al lavoro, prospettive e tutele

0
73

In un momento davvero difficile per il mondo lavorativo, dove quasi un giovane europeo su quattro è disoccupato, il servizio Legale sociale, il circolo ACLI Bissola, le cooperative Nuova Città e Occupazione e solidarietà in collaborazione con il Comune hanno organizzato l’incontro dibattito dal titolo “Diritto al lavoro, prospettive e tutele”.

L’ idea di questo incontro, voluto fortemente da tutte le associazioni coinvolte e rivolto soprattutto ai giovani e ai disoccupati, nasce con lo scopo di fornire nuovi strumenti per affrontare il panorama lavorativo in continuo mutamento.Durante l’incontro è stato possibile ascoltare l’avvocato Alessandro Iacovazzi che ha spiegato all’interessato uditorio su come è possibile tutelarsi in un mondo lavorativo che cambia. A seguire la psicologa Laura Conte ha fornito alcuni utili consigli su come porsi nei confronti delle aziende che cercano collaboratori; passaggio interessante è stato quello di Stefania Giuliano e Rosanna Lippolis, rispettivamente direttore di filiale e responsabile di selezione e servizio della Adecco S.p.A, che hanno spiegato come la loro agenzia, leader in Italia per la ricerca del lavoro, si affianca alle aziende per fornire le soluzioni di risorse umane più adatte alle stesse e su come cerca di accontentare il più possibile i candidati nella ricerca del lavoro desiderato. Dopo ha preso la parola l’avvocato Francesco Magistà che ha relazionato sulla legge 68/99, tra diritto e opportunità. L’ultimo intervento è stato affidato a Vito Pipino, che insieme alla moglie, ha avviato l’attività “il Riccio” e che ha raccontato la sua esperienza di imprenditoria nel territorio. Ad aprire la serata sono state le parole taglienti di “Pensieri in libertà di un giovane disoccupato” lette da Giuseppe Lagioia.

Elena De Natale

© Riproduzione Riservata