“U Sponzalizzie” in scena a Noicattaro

0
59

Buoni i propositi dell’Associazione culturale cristiana “Iris Lux Onlus” di Capurso per lo scorso 26 luglio: organizzare una serata piacevole e divertente ma allo stesso tempo utile a raccogliere fondi per l’acquisto di attrezzature per la diagnosi precoce delle malattie oncologiche.

Non potevano che essere ottimi i risultati raggiunti: lo stadio comunale di Noicattaro, location della manifestazione, era gremito di gente. In scena “U Sponzalizzie”, commedia in vernacolo barese di e con Gianni Colajemma che, insieme alla compagnia del teatro Barium composta da Lucia Coppola, Gemma Magistro, Vittoria Amore e Dario Mangieri, ha regalato al pubblico due ore di puro divertimento e incessanti risate. “Non ringrazierò tutti i presenti e chi ci ha aiutato come, per citarne alcuni la Protezione Civile, l’Apo Puglia, Capurso Web Tv, perché sarebbe scontato” ha detto Gaetano Perilli, presidente dell’associazione capursese “ma ringrazierò tutti coloro che non hanno creduto in noi e soprattutto quelli che credono che tutto gli sia dovuto perché è grazie a loro che troviamo la forza di creare e andare avanti in missioni sempre più prolifiche”. E ha concluso ricordando “Aiutatevi e sarete aiutati! E aiutateci ad aiutarvi! Solo così riusciremo a vincere qualunque battaglia, anche quella contro il cancro!”.

Valeria Fazio

© Riproduzione riservata