Una nuova vita per Palazzo Venisti: presto al via i lavori per l’efficientamento energetico

0
57

Abbiamo ricevuto nella giornata di oggi sabato 27 aprile 2013 un comunicato stampa dal Comune di Capurso che pubblichiamo integralmente qui di seguito.

Comunicato stampa

Un ponte tra la Capurso del passato e quella del futuro, è anche questo il senso del progetto per l’efficientamento energetico di Palazzo Venisti, una struttura di proprietà comunale che con l’espletamento della gara d’appalto si avvia a concretizzarsi.

Reso possibile grazie a un finanziamento europeo di circa 530.000 euro che arriveranno a Capurso grazie al POIn (Programma Operativo Interregionale) “Energie rinnovabili e risparmio energetico” destinato all’efficientamento energetico degli edifici e delle utenze energetiche pubbliche, l’intervento prevede interventi sull’involucro dell’edificio e la sostituzione degli impianti di riscaldamento. Nel dettaglio sono previsti: l’isolamento termico delle pareti, della copertura (con realizzazione di tetto rovescio) e sostituzione dei serramenti, al fine di evitare la dispersione di calore in inverno; l’installazione di un impianto solare termico, la sostituzione dell’impianto di riscaldamento, la dotazione di una nuova illuminazione di ultima generazione a basso consumo e a flusso regolabile. Il nuovo sistema di illuminazione sarà a spegnimento automatico. Il palazzo verrà inoltre dotato di un contabilizzatore di energia elettrica che renda sempre disponibili i dati dei consumi e che consenta di monitorare il consumo energetico. “Il palazzo in cui ha sede il centro polivalente per gli anziani – ha detto il Sindaco, Francesco Crudele – sarà presto uno degli immobili più nuovi e più “giovani” del paese. Un fatto simbolico che però, a nostro avviso rappresenta in modo plastico l’attenzione che l’amministrazione comunale rivolge a tutti i cittadini, a cominciare da quelli più anziani, la cui esperienza è la nostra forza, la nostra storia e, in qualche modo anche il nostro futuro”. “In questi tempi di ristrettezze economiche per i Comuni – ha sottolineato l’Assessore ai Lavori Pubblici, Biagio Fumai – è fondamentale riuscire a trovare finanziamenti per realizzare opere innovative. Ringrazio allora l’ufficio lavori pubblici del Comune e i professionisti ingegneri Cafaro e Madaro per la collaborazione e per averci aiutato a portare a Capurso nuovi fondi e nuovo lavoro. Siamo convinti che questo bel progetto possa aprire la strada a tanti altri interventi simili in futuro”. L’intervento rientra in un progetto complesso finanziato dalla Regione Puglia con fondi FESR (2007-2013) e realizzato in convenzione tra i Comuni di Capurso (capofila), Sammichele di Bari e Turi.

Redazione

© Riproduzione riservata