“Una scuola che include”. Workshop sull’integrazione scolastica

0
64

“Una scuola che include: una scuola di tutti e per ciascuno”. E’ stato questo il tema del workshop-tavola rotonda tenutasi venerdì 22 marzo presso la biblioteca comunale D’Addosio di Capurso organizzata dall’Associazione Apulia Educational Task Force che si occupa principalmente di didattica speciale rivolta a bambini disabili.

Quello dell’integrazione scolastica è un tema molto importante e sia a livello locale, sia come ambito gli interventi attivati sono molteplici così come ci spiega l’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Capurso Stella Losuriello. A moderare l’incontro il dott. Paolo Giannini. Presenti Francesco Crudele, Sindaco di Capurso, Stella Losuriello, Assessore ai Servizi Sociali, Gerardo Litteriis, Assessore Servizi Sociali del Comune di Bitritto, Raffaella Palella, presidente del Coordinamento istituzionale del Piano sociale di zona 5 e la dott.ssa Giovanna De Giglio, presidente Associazione Apulia Educational Task Force che dopo una breve introduzione e presentazione dell’associazione, ci spiega come le scuole intervengono sull’integrazione scolastica e in cosa consiste il Piano individualizzato, “creato su misura” per le difficoltà del ragazzo disabile. Ai nostri microfoni, anche il dottor Paolo Giannini, Neurologo Asl, che ci spiega i motivi per i quali sia l’integrazione scolastica e sia la disabilità infantile oggi siano ancora difficili da superare.

Federica Valentini

© Riproduzione riservata