29.5 C
Capurso
martedì, Luglio 23, 2024
spot_img
HomePoliticaIl Prefetto consegna al Comune di Capurso un bene confiscato alla criminalità

Il Prefetto consegna al Comune di Capurso un bene confiscato alla criminalità

Published on

spot_img

Giornata importante quella di oggi, mercoledì 20 marzo, per il comune di Capurso. Si è tenuta infatti nella mattinata, presso la sala consiliare, la cerimonia di consegna formale all’Amministrazione Comunale di un immobile confiscato a una organizzazione dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti. L’immobile, sito in località Santa Barbara a Capurso, è composta da una villa su due livelli per una superficie complessiva di circa 400 metri quadri e da un’area scoperta circostante di circa 4000 metri quadri, attrezzata in parte a giardino e in parte a stalle per cavalli.

Alla cerimonia hanno preso parte, oltre al Sindaco e le autorità civili, militari e religiose del Comune di Capurso, il Prefetto di Bari, Mario Tafaro, il Questore, Domenico Pinzello, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, Colonnello Aldo Iacobelli, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Generale Vito Straziota e il coordinatore del Nucleo Beni Confiscati presso la Prefettura, vice-prefetto Alfonso Magnatta. Importanti le parole del Sindaco Francesco Crudele, il quale nel suo discorso ha voluto lanciare un messaggio molto forte ai giovani in merito alla legalità; ha poi proseguito in merito alla possibilità di rendere subito disponibile per la collettività il bene ricevuto. Molto importanti anche le parole del Sindaco del consiglio comunale dei ragazzi, Roberto Sifanno, che nel suo intervento ha lanciato possibili idee in merito all’utilizzo dell’immobile, ovvero un contenitore culturale polifunzionale, con spazi attrezzati in modo particolare per i disabili. Si sono poi susseguiti gli interventi delle autorità presenti; il Questore di Bari, che attraverso le sue parole ha invitato i cittadini a collaborare con le forze dell’ordine, oltre a voler lanciare un messaggio molto forte attraverso lo svolgimento di queste operazioni di sequestro e confisca. Ha poi preso la parola il Comandante Provinciale dei Carabinieri, dichiarando che questa consegna di oggi è un segno tangibile su qualcosa sottratto alla criminalità organizzata. <<Un impegno forte da parte di tutte le istituzioni>>, le parole del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza. In conclusione l’intervento del Prefetto di Bari, Mario Tafaro che ha esordito nel suo discorso dichiarando <<oggi celebriamo due Inni; abbiamo iniziato con l’Inno Nazionale e ora celebriamo l’Inno alla legalità. Lo Stato ha saputo reagire combattendo l’anti-Stato. Bisogna creare una sinergia con i cittadini – prosegue Tafaro – per raggiungere risultati certi>>. Il Prefetto ha poi discusso circa l’utilizzo di questi beni, in quanto, ha dichiarato, ci deve essere un forte impegno soprattutto da parte di chi li riceve, nel saperli gestire. La cerimonia si è poi conclusa con l’atto formale di consegna vero e proprio: le firme sui documenti di rito da parte del Sindaco e del Prefetto.

 

Michele Rizzo

© Riproduzione riservata

Latest articles

Consiglio Comunale di Capurso del 28 dicembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale del 22 novembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale di Capurso del 13 ottobre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale di Capurso del 25 settembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

More like this