26.9 C
Capurso
giovedì, Luglio 18, 2024
spot_img
HomePoliticaContributi fitti casa, il Comune di Capurso ancora in prima linea

Contributi fitti casa, il Comune di Capurso ancora in prima linea

Published on

spot_img

Abbiamo ricevuto in redazione un comunicato stampa del gruppo consiliare di maggioranza Capursopuntoeacapo inerente gli “Aiuti per Canone di Locazione” per gli aventi diritto del nostro Comune. Ne diamo pubblicazione integrale.

Scade il 23 novembre il termine ultimo per la presentazione della domanda per usufruire del contributo integrativo per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione per l’anno 2011, a favore di quelle famiglie di Capurso che riversano in condizioni economiche disagiate. La Regione Puglia ha assegnato al nostro comune 113.178,14 euro, da ripartire tra tutti coloro che, in possesso dei requisiti previsti dal bando, ne facciano richiesta entro tale data. L’iter burocratico, in realtà, prevede che la posta sia destinata ad aumentare. Infatti, il Comune di Capurso sara’ certamente in grado di aggiudicarsi nuovamente un’ulteriore premio in denaro da parte della Regione poiché ha previsto lo stanziamento di una quota di compartecipazione pari ad un importo di 15mila euro, condizione indispensabile per usufruire dell’ulteriore premialita’, che da quest’anno pero’ passa al 20% dell’intero stanziamento, obbligo al quale Ente locale non si sottrarra’. Possono presentare domanda per il contributo per il canone di locazione i cittadini che risiedano nel Comune di Capurso dall’anno 2011, che dimostrino di aver preso in locazione un alloggio a titolo di abitazione principale con contratto regolarmente registrato, di non avere vincoli di parentela e affinità entro il secondo grado o di matrimonio con il locatore, di aver conseguito un reddito familiare annuo nell’anno precedente non superiore a 12.153,18euro, rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione risulti non inferiore al 14%, o un reddito familiare pari a 14.000 euro rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione risulti non inferiore al 24%, oltre ad altri requisiti che sono consultabili direttamente sul sito del Comune di Capurso o recandosi personalmente presso il settore Servizi Sociali di Palazzo di Citta’. Una novità rispetto al passato riguarda i lavoratori autonomi che, da quest’anno secondo quanto stabilito dalla Regione Puglia, non potranno più partecipare all’assegnazione del contributo, salvo dimostrare situazioni di particolare debolezza sociale. “I fondi del contributo stanziati congiuntamente dallo Stato, dalla Regione Puglia e dal Comune sono un segnale importante di forte attenzione verso quelle fasce della popolazione più bisognose di interventi concreti. – afferma l’assessore alla politiche sociali Stella Losuriello – Capurso vive una forte emergenza abitativa e il nostro obiettivo e’ quello di attenuare quanto più possibile questo disagio, creando le condizioni per vivere in modo dignitoso questi momenti di difficoltà economica. Il settore servizi sociali e’ disponibile a fornire tutte le informazione e a garantire il rispetto di questo diritto. Con orgoglio invece constato quanto questo gruppo di maggioranza sia sempre schierato dalla parte dei più deboli”.

Cosimo Guarini – Capogruppo Capursopuntoeacapo

La Redazione

© Riproduzione Riservata

Latest articles

Consiglio Comunale di Capurso del 28 dicembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale del 22 novembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale di Capurso del 13 ottobre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale di Capurso del 25 settembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

More like this