Un forum per la riqualificazione della zona 167.

0
32

Venerdí 12 ottobre si è tenuto, presso la biblioteca comunale di Capurso, il forum e laboratorio di progettazione partecipata “RIQUALIFICAZIONE DEL QUARTIERE 167”. In vista, infatti, della partecipazione al bando per il finanziamento in favore dei comuni pugliesi di opere di urbanizzazione primaria e secondaria, nell’ambito di insediamenti di edilizia residenziale pubblica, il comune di Capurso ha deciso di coinvolgere tutta la cittadinanza a voler condividere obiettivi e problematiche per migliorare la zona 167 del paese.

All’incontro, oltre al sindaco e agli amministratori, hanno partecipato i cittadini per lo più residenti nella zona interessata dalla riqualificazione e i tecnici che hanno sviluppato il progetto. Durante la serata sono stati distribuiti dei questionari per raccogliere tutte le idee dei presenti, al fine di poter contribuire in modo effettivo al progetto che sarà presentato in Regione. Dopo l’introduzione e il saluto del sindaco, Francesco Crudele, prende la parola l’ing. Perilli che ha esposto l’idea di progetto la quale prevede la riqualificazione del verde pubblico, della pubblica illuminazione e la manutenzione delle aree verdi già esistenti. In particolare, l’area, al momento utilizzata come parcheggio e sita vicino la scuola materna, verrà riqualificata con la creazione di uno spazio per ospitare piccoli eventi all’aperto con aree attigue dedicate ai bambini e aree verdi per i greenways (percorsi nel verde); al momento non è prevista la costruzione di nuove scuole in quanto non sono disponibili fondi destinati alla creazione di nuovi edifici scolastici, secondo il sindaco, infatti, si correrebbe il rischio di mantenere bloccata inutilmente e in uno stato di degrado una zona che potrebbe essere destinata ad altro. Per l’area abbandonata, attigua in via Copersino, si è pensato sempre a del verde pubblico con panchine e la sistemazione di un canestro. Per la zona che collega, invece, via Carducci a via Leopardi si è pensato di eliminare l’asfalto esistente per ricoprirla di pavimentazione idrorepellente con l’inserimento di verde pubblico. La parola, passa poi a Nicola Sicolo, assessore alle opere pubbliche, manutenzioni, fondi strutturali e innovazione tecnologica che descrive la zona come una “penisola” del paese e citando Celentano tiene a precisare che l’appartamento non è dentro ma fuori, ovvero, è importante per il paese avere dei veri e propri ” salotti verdi” per condividere i momenti di relax della propria giornata. Veri protagonisti della serata sono stati i cittadini che con le loro idee, suggerimenti e critiche si sono fatti portavoce di una Capurso che ha sempre più giustamente voglia di essere parte attiva e fattiva nella vita del Paese.

Elena De Natale

© Riproduzione riservata