30 C
Capurso
martedì, Luglio 23, 2024
spot_img
HomePoliticaOsservatorio permanente per la legalità di Capurso. Comunicato stampa

Osservatorio permanente per la legalità di Capurso. Comunicato stampa

Published on

spot_img

Abbiamo ricevuto e pubblichiamo un comunicato stampa diramato dall’Osservatorio permanete per la legalità di Capurso.

Comunicato

In questi giorni si è riunito, su convocazione del Sindaco Francesco Crudele, “l’Osservatorio permanente per la legalità” presso il Palazzo di Città.

L’incontro tra i vari rappresentanti delle Forze dell’Ordine (Carabinieri  e Polizia Municipale), imprenditori, associazioni, consiglieri comunali e assessori, è stato molto costruttivo e di programmazione sui seguenti punti all’O.d.g.:

 

1. Formazione ed educazione dei ragazzi alla legalità;

2. Sensibilizzazione dei cittadini nel segnalare atti criminosi e/o vandalici;

3. Contrasto della prostituzione;

4. Contrasto del lavoro nero;

5. Riutilizzo dei beni confiscati alla criminalità;

Nel merito della discussione si è ribadito e condiviso che tramite i Piani dell’offerta formativa territoriale (POFT) tra Comune e Istituti Comprensivi, si attiveranno tutte le formule atte alla problematica della diffusione e  formazione ed educazione dei ragazzi alla legalità, con il coinvolgimento dell’Assessorato alla Sicurezza, delle forze dell’ordine e con l’aiuto delle famiglie degli studenti.

Sulla sensibilizzazione dei cittadini nel segnalare atti criminosi e/o vandalici, si è deciso di individuare oltre alla casella di posta elettronica: osservatoriolegal@comune.capurso.bari.it, anche delle cassette “pubblicizzate con adesivo dell’Osservatorio” nel Parco Urbano, Palazzo di Città, Santuario, Centro  Sociale e Biblioteca Comunale; tali segnalazioni (anche  anonime) saranno prelevate e custodite dalle forze dell’ordine locali. I due punti strategici per i prossimi mesi, per rafforzare il concetto di legalità su cui si è soffermata la discussione da parte degli imprenditori della zona industriale e dell’Amministrazione Comunale, sono stati: “combattere il lavoro nero e lo sfruttamento della prostituzione”. Pertanto, uno degli obiettivi potrebbe essere, sia l’organizzazione d’iniziative pubbliche da tenere a Palazzo di Città, che, la formalizzazione di una ordinanza sindacale e/o delibera di Giunta, per combattere la presenza di prostitute nella contrada Marrone – uscita Zona PIP statale 100. Inoltre si è anche convenuto d’implementare l’attuale  videosorveglianza anche in quella Zona, utilizzandola come utile deterrente allo sfruttamento della prostituzione e sanzioni che vanno da 50 a 500 euro a danno dei loro “clienti”. Infine sull’ultimo punto: Riutilizzo dei beni confiscati alla criminalità, il Sindaco ha informato i componenti dell’Osservatorio, che la Giunta Municipale ha deliberato ad agosto c.a., l’atto di indirizzo politico di acquisire ai beni patrimoniali del Comune, una villa definitivamente confiscata ad un noto boss locale. Tale contenitore sarà assegnato per attività sociali.

L’Osservatorio avrà un ruolo consultivo di  atto d’indirizzo sulla destinazione d’uso del bene confiscato che, sarà successivamente deliberato in Consiglio Comunale.

(Fonte: Osservatorio per la legalità Capurso)

Redazione

© Riproduzione riservata

Latest articles

Consiglio Comunale di Capurso del 28 dicembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale del 22 novembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale di Capurso del 13 ottobre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale di Capurso del 25 settembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

More like this