18.2 C
Capurso
sabato, Maggio 25, 2024
spot_img
HomePoliticaCapurso sommersa... dall'immondizia!

Capurso sommersa… dall'immondizia!

Published on

spot_img

Abbiamo ricevuto al pari di altre testate locali nel pomeriggio di venerdì 10 febbraio, e pubblichiamo, un comunicato stampa a firma del gruppo consiliare “Capurso nel Cuore” e della locale segreteria del Partito Democratico, già oggetto di articolo nella stessa giornata di venerdì 10 febbraio sul quotidiano “La Gazzetta del Mezzogiorno”. Tema in questione i rifiuti a Capurso, il servizio di raccolta e lo stato attuale dei fatti.

Di seguito il testo integrale del comunicato.

 

La redazione

Comunicato stampa

Il Gruppo consiliare “Capurso nel cuore” e la segreteria del PD di Capurso, si vedono costretti a denunciare il grave livello di sporcizia in cui versa il paese ormai da mesi ed il mediocre risultato raggiunto con la raccolta differenziata, attestatosi, nel 2011, su una percentuale media pari al 13,87%, lontanissima dall’obiettivo prefissato dalla Regione Puglia per la gestione dei rifiuti, e dai risultati di altri paesi omogenei dell’ATO BA5. Tanto, nonostante, l’Amministrazione Comunale della Lista Capurso Punto e  a Capo, abbia potuto fruire dell’incremento della Tarsu – disposto in fase commissariale – e della sottoscrizione di un nuovo contratto di appalto, redatto proprio sotto l’egida di questa amministrazione, appena l’anno scorso. L’Amministrazione Comunale, capeggiata dal Sindaco Francesco Crudele, sembra aver sbagliato tutte le previsioni sull’esito della raccolta differenziata e, inoltre, appare assolutamente assente, sia sotto il profilo della campagna di sensibilizzazione alla raccolta differenziata dei rifiuti, sia sotto il profilo della vigilanza sulle risultanze della raccolta stessa. L’entità sia numerica che volumetrica dei cassonetti è assolutamente insufficiente rispetto alla densità abitativa della cittadinanza, secondo quelli che sono range certificati. Il risultato finale è che, a fine giornata, tutti i cassonetti trasbordano immondizia. La raccolta differenziata appare fallimentare, inoltre, soprattutto lì dove dovevano vedersi i migliori risultati, cioè nel centro storico, luogo in cui si è partiti con il porta a porta, ove piuttosto sembra essersi creata, soprattutto in alcune zone, come Piazza Castello, una discarica a cielo aperto. Né potrà addossarsi la responsabilità alla cittadinanza, gravando, al contrario, sull’amministrazione sia l’onere di sensibilizzazione e motivazione ad una differenziata sempre più corretta ed elevata, che quello di una vigilanza sulla sua effettiva realizzazione. Tali circostanze preoccupano sia per le complessive condizioni igieniche in cui il paese versa, sia per i costi che questo insuccesso determinerà. Come noto, infatti, la percentuale di raccolta differenziata che tutti i paesi dell’ATO dovranno raggiungere è stata ulteriormente elevata, pena l’applicazione di sanzioni pesantissime per i paesi inadempienti. Grave è, pertanto, la preoccupazione per la cittadinanza capursese che, non solo si vede costretta a vivere in un paese sporco, ma che certamente subirà le conseguenze economiche di tanta sciatteria.

Il Capogruppo di Capurso nel Cuore                                    Il segretario del PD di Capurso

Dott. Nicola Buono                                                                          avv. Rosa Rignani

 

Teresa Campobasso

© Riproduzione riservata

Latest articles

Consiglio Comunale di Capurso del 28 dicembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale del 22 novembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale di Capurso del 13 ottobre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

Consiglio Comunale di Capurso del 25 settembre 2023

In esclusiva in differita i lavori del Consiglio Comunale di Capurso.

More like this