Speciale Carnevale 2012. Il ballo a scuola

0
41

Sono giunte al termine le prime due giornate dell’iniziativa “Il ballo a scuola” promossa dal Comune di Capurso e dall’Assessorato alle politiche giovanili, culturali e per lo sport e inserita nel cartellone Capurso cultura 2012 Carnevale Capursese. Le prime due scuole coinvolte giovedì 26 e venerdì 27 gennaio sono state il II circolo didattico Scuola dell’infanzia “Madre Teresa di Calcutta” e il I circolo didattico Scuola dell’infanzia “Maria Montessori”.

Un abile commendatore di sala, Franco Carbonara ha giocato con i bambini al gioco del ventaglio e al gioco del cacciatore (giochi che, come da tradizione vengono effettuati nei vari balli di carnevale) e successivamente, grazie anche alla collaborazione dei suoi giovani assistenti, Filippo Consalvo, Mariagrazia  Laricchia e Antonio Lonero ha insegnato ai bambini a ballare la quadriglia. Tanto l’entusiasmo dei più piccoli che hanno risposto positivamente all’iniziativa e che divertendosi hanno imparato qualcosa di importante così come ci conferma un’insegnante della scuola del’Infazia Maria Montessori, Teresa Venunzio. Tramandare le tradizioni quindi, partendo dai più piccoli che rappresentano il nostro domani e che hanno bisogno di conoscere il nostro paese,  perché no partendo proprio dalla tradizione del carnevale. A fine giornata, tutti in pista per i balli di gruppo, suonati da Filippo Consalvo, che  hanno dato la possibilità ai piccoli di scatenarsi a più non posso concludendo così, piacevolmente i primi due giorni de “il ballo a scuola”.

 

Federica Valentini

© Riproduzione riservata