25 Aprile

0
5

Lunedì 25 aprile 2011

DELL’ANGELO
(115/250) Settimana n. 18 – Segno zodiacale: Toro
Il sole sorge alle 5.20 e tramonta alle 19.27 – Durata del giorno (hh.mm): 14.07 – Durata della notte (hh.mm): 9.53
Luna: ultimo quarto alle ore 03:47:05

Auguri a/nati oggi:

– Antonio Fogazzaro (1842) poeta e scrittore;
– Guglielmo Marconi (1874) Premio Nobel Fisica;
– Ella Fitzgerald (1918) cantante;
– Al Pacino (1940) cantante;
– Massimo Di Cataldo (1968) cantante.

Proverbio del giorno:

– La superbia andò a cavallo e tornò a piedi
– NEMO POTEST DUOBUS DOMINIS SERVIRE (Nessuno può servire due padroni).

Appuntamenti:

 

Farmacie aperte:

Indellicati – Via Madonna del Pozzo, 178 – Tel. 0804551137

Benzinai aperti:

AGIP – Largo S. Francesco
API – Via Casamassima
ERG – Via Bari
TAMOIL – Via Noicattaro
TOTAL – Via Epifania

Numeri utili:

112 – Carabinieri
113 – Polizia
115 – Vigili del fuoco
117 – Guardia di Finanza
118 – Emergenza Sanitaria – Servizio di Urgenza ed Emergenza Medica (S.U.E.M.)
0805483111 – Vigili del Fuoco Bari
800096496 – AQP Acquedotto Pugliese
800900999 – GAS
800752233 – ENEL
0804551124 – COMUNE DI CAPURSO – Centralino
0804551014 – Polizia Municipale
0804553017 – Biblioteca comunale
0804551301 – Carabinieri Stazione di Capurso
0804553385 – GUARDIA MEDICA CAPURSO
0804558311 – UFFICIO POSTALE CAPURSO
0804553572 – STAZIONE FERROVIARIA SUD-EST CAPURSO
0804672460 – ECOLOGICA PUGLIESE – Rifiuti Ingombranti
SCUOLE:
0804553697 – Materna COLLODI
0804554744 – Materna RODARI
0804553153 – Materna MONTESSORI
0804551334 – Materna MADRE TERESA DI CALCUTTA
0804551153 – Elementare SAN DOMENICO SAVIO
0804551074 – Elementare SAN GIOVANNI BOSCO
0804551100 – Media GENNARO VENISTI
0804552013 – Media GENNARO VENISTI (SUCCURSALE VIA MAGLIANO)
CHIESE:
0804551511 – SS. SALVATORE
0804551438 – S. FRANCESCO DA PAOLA
0804551126 – BASILICA SANTA MARIA DEL POZZO
FARMACIE:
0804551137 – Indellicati – Via Madonna del Pozzo, 178
0804551493 – Mainardi – Via Torricella, 101
0804559212 – Massafra – Via Casamassima, 18
LIBRERIE:
0804550784 – La Sapientia – Via Madonna del Pozzo 43 – www.lasapientia.it

Accadde oggi

– 1945 – L’INSURREZIONE PARTIGIANA LIBERA IL NORD ITALIA DAL DOMINIO NAZISTA.
– 1953 – James Watson e Francis Crick scoprono il DNA presso l’Università di Cambridge;
– 1995 – Muore l’attrice americana Ginger Rogers;
– 2001 – In un terribile incidente all’autodromo tedesco Luisitzring muore il pilota italiano Michele Alboreto. 

Ricetta del giorno

SOUFFLE’ DI SPINACI:
Ingredienti: Per 4 persone:
700 G Spinaci Surgelati, n80 G Burro, n50 G Formaggio Parmigiano Grattugiato, n3 Uova, n8 Filetti D’acciughe, n Pangrattato, n Sale
Preparazione
Fate scongelare gli spinaci tirandoli fuori dal congelatore almeno mezz’ora prima dell’uso. Successivamente, cuoceteli in una pentola senz’acqua, coperta, e a cottura ultimata lasciateli scolare per 10 minuti e passateli al setaccio. Versate la purea ottenuta in un’altra pentola, aggiungete 50 g di burro più una presa di sale e lasciate insaporire fino a quando l’acqua formatasi durante la cottura si sarà asciugata. Versate il tutto in un recipiente capiente nel quale unirete il parmigiano grattugiato, i tuorli e amalgamate ben bene. A parte, montate a neve densissima i bianchi e aggiungeteli al composto con molta delicatezza usando una spatola di gomma con movimenti dall’alto al basso per non smontarli. Nel frattempo, imburrate e spolverizzate con del pangrattato uno stampo da soufflè da 1 litro e formate sul fondo un primo strato di composto di spinaci. Distribuite tra uno strato e l’altro i filetti di acciuga tagliati a pezzetti e continuate così fino all’esaurimento degli ingredienti. Fate cuocere infine, in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 25 minuti. Servite subito caldo.

Lo sapevi che

QUAL’E’ IL LEGNO PIU’ PREGIATO?
Il legno preferito dagli ebanisti, gli artigiani specializzati nei lavori con legni pregiati, è come suggerisce il nome stesso l’ebano. La specie più apprezzata è quella nera (Diospyros ebenum): un albero maestoso che cresce in India, Ceylon, Malesia e Indocina. Di colore nero con venature verdi, il suo legno è talmente duro da rendere difficilissima la penetrazione dei chiodi. E pregiato, e quindi costoso, perché non può essere coltivato e perché lo si può utilizzare solo quando la pianta è invecchiata. 

De Iuxe. L’ebano si usa per produrre oggetti di lusso, a intarsi, molto pesanti (più dell’acqua, infatti non galleggiano), ma anche manici di coltelli, scacchi e tasti per pianoforte. E spesso imitato tingendo di nero legni nostrani duri, come il pero. Anche l’ebano bianco, verde e rosso sono di valore. Tra gli altri legni pregiati vanno ricordati il mogano e il palissandro.