Il sogno continua. L’Orsa travolge il Primadonna. De Vincenzo: ci siamo prese ciò che era nostro!

0
107


Continua l’inarrestabile marcia delle ragazze di coach Malena che, dopo aver subito un pesante 3 a 1 in casa ad opera del Primadonna Bari, contro ogni pronostico vince anzi stravince il confronto con le avversarie al Pala San Pio.
Dopo essersi portate avanti nei set per 3 a 1 pareggiando il risultato di andata, le capursesi s’impongono nel successivo golden set conquistando una meritatissima qualificazione alle semifinali Play off contro il Bisceglie atteso Sabato a Capurso.

“Il risultato di andata è stato ingiusto. Avevo le lacrime agli occhi dopo aver vinto il golden set. Ci siamo prese ciò che era nostro”, tuona il capitano Giovanna De Vincenzo, visibilmente emozionata come tutte le atlete che con le unghie e con i denti hanno ottenuto una vittoria dalla grandissima importanza storica per il movimento pallavolistico capursese.
“E’ un momento di grande euforia del nostro club e più in generale, ritengo per l’intero movimento sportivo capursese e di questo, come Polisportiva Orsa, siamo molto responsabili – Dichiara il Presidente Enzo Laricchia Le nostre ragazze che ci stanno dando grandissime soddisfazioni e nella serie contro Primadonna Bari, dopo la gara di sabato scorso al PalaLivatino, era importante cancellare tutto quello che ci aveva penalizzato, con l’unico obiettivo di vincere la gara e disputare il Golden Set… così è stato e possiamo dirlo solo al termine di quasi 2 ore e mezza di ottimo volley e nervi saldissimi. Adesso ci tocca lo Sportilia Bisceglie, giunto al 2° posto nell’altro girone, ma dopo aver battuto la 3^ (Tuglie) e la 2^ del nostro (Primadonna, abbiamo grande consapevolezza dei nostri mezzi e nella doppia sfida, ci giocheremo tutto, come sempre, iniziando da sabato prossimo, dove il PalaLivatino deve essere il 7° giocatore in campo”.
“Ho detto alle ragazze che sarebbero dovute entrare in campo tranquille e consapevoli delle proprie capacità. Avevamo giocato bene anche nella partita di andata dove gli errori arbitrali ci avevano compromesso in parte la partita – dichiara coach MalenaSiam venuti a Bari con la testa libera e con la convinzione di giocarci una partita alla pari con le nostre avversarie e siam riusciti ad ottenere ciò che volevamo. Ci siamo meritati questo traguardo. Adesso sotto con il Bisceglie, un avversario che non conosciamo e con un solo giorno per lavorarci”.
Dopo il match di andata eravamo consapevoli della difficoltà di poter ribaltare il risultato – dichiara la giovanissima Marilisa Mariglianosoprattutto in virtù del 3 a 0 incassato durante il girone di ritorno proprio in casa del Primadonna. Uno dei nostri punti di forza è il gruppo, siamo molto affiatate, un gruppo unito che vince e perde insieme. Abbiamo tirato fuori il nostro carattere nel momento cruciale della partita, siam state brave in questo”.
Appuntamento sabato Al Pala Livatino ore 18:30 contro il Bisceglie per Gara 1 delle Semifinali Play Off.

(foto: Lino Roberto)

Vito Giardino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here