È sfida playoff per la Football Club Capurso

2
81

La Footbaal Club Capurso è ai playoff. I granata hanno raggiunto l’importante risultato, che solo fino a qualche settimana fa nessuno avrebbe più sperato, ma nel quale un pò tutti, noi di Capurso Web Tv in primis credevamo. Si sa, lo sport regala gioie e dolori, e quella di ieri in trasferta è stata una bella battaglia che ha visto i ragazzi di mister Fumai imporsi per tre reti a zero al cospetto di un Sava che per tutto il campionato ha occupato saldamente la terza posizione in classifica. L’ultima giornata, quindi, ha definito la classifica finale che nelle prime cinque posizioni è la seguente: Castellaneta e Ars et Labor Grottaglie entrambe prime a 80 punti, Sava 66, Footbaal club Capurso 60, Città di Massafra 51. E adesso è sfida playoff, sempre tra Sava e Football Club che si affronteranno in casa del Sava (vista la migliore posizione in classifica) nella semifinale secca. La vincente affronterà in finale la vincente tra Castellaneta e Ars et Labor Grottaglie, che si scontreranno nello spareggio per giocarsi il primo posto in classifica, avendo terminato il campionato entrambe con 80 punti a pari merito.

La partita ha regalato grandi emozioni soprattutto nel secondo tempo. Infatti tutti i goal, e un rigore sbagliato per i padroni di casa (palo), sono arrivati nella seconda frazione di gioco. In rete per i granata capursesi sono andati Insalata e l’indomabile Fieroni che ha siglato l’ennesima doppietta.

Soddisfatto Muzio Fumai, allenatore della Football Club Capurso che, contattato telefonicamente, dichiara: “Impresa doveva essere e impresa è stata. Voglio ringraziare pubblicamente i ragazzi che ci hanno regalato una prova davvero maiuscola su un campo molto difficile come quello di Sava, che su quindici giornate di campionato in casa ha fatto molto bene, tra cui 13 vittorie e solo 2 pareggi. Fino a ieri i padroni di casa erano ancora imbattuti, e questo da ancora maggior merito alla gara che hanno affrontato i nostri ragazzi; sono da encomiare perchè non era affatto facile giocare su un campo così ostico, un terreno su cui non siamo abituati a giocare, contro comunque anche una bella tifoseria. Il merito è tutto nostro che ci abbiamo creduto in questa semifinale playoff, che proveremo a giocarci come abbiamo sempre fatto fino ad oggi. Vittoria quindi strameritata direi, perchè abbiamo concesso pochissimo; solo su palle inattive loro si sono resi pericolosi, dato anche il fatto che essendo un pò stretto il campo, si sono rese un pò più insidiose le loro traiettorie. Però, ripeto, una vittoria strameritata. Abbiamo zittito il pubblico sul tre a zero perchè davvero c’era solo una squadra in campo. Quindi, onore ancora a noi, e adesso proveremo in tutti i modi anche a rifarci nella semifinale di playoff, sempre a Sava, con data ancora da destinarsi”.

Redazione

© Riproduzione riservata

2 Commenti

  1. Il Castellaneta è promosso direttamente. L’ altro posto disponibile è posto in palio ai play off. Devono affrontarsi la 2^ classificata, ossia l’ Ars et Labor Grottaglie con la 5^ classificata, ovverossia il Massafra, e il Sava, 3° classificato contro il Capurso, 4° classificato. Le vincenti si affronteranno poi tra loro per accedere alla categoria superiore.

    • Gentilissimo Domenico Muscatelli,
      ci dispiace contraddirla ma lo spareggio per l’assegnazione della prima posizione avverrà tra Castellaneta e Ars et Labor Grottaglie. La vincente passa di diritto (in quanto prima classificata) alla categoria superiore, mentre la perdente, che quindi diventa ufficialmente la seconda classificata, affronterà la vincente tra la terza squadra classificata, ovvero il Sava, e la quarta classificata, ovvero la FC Capurso.
      Il Massafra è fuori da tutti i giochi.
      Nella speranza che in questo balletto di “scontri diretti” possa risultare vincitrice assoluta la nostra compagine locale per la quale faremo tutti il tifo numerosi, cogliamo l’occasione per augurarle un buon 1° Maggio.
      Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here