Il DUC diffuso di Capurso e Triggiano presentato in una conferenza a Capurso

0
212

Con una delibera della Giunta Comunale di ottobre 2018 si è costituito il DUC – Distretto Urbano del Commercio diffuso di Capurso e Triggiano.

Martedì 12 febbraio 2019 è stato presentato nella Sala Consiliare del Comune di Capurso l’articolato progetto che si propone di essere un volano per l’economia locale. La presentazione del DUC è avvenuta alla presenza del Sindaco Francesco Crudele, neo presidente del nascente DUC, del Sindaco di Triggiano Antonio Donatelli, di Cosimo Borraccino Assessore della Regione Puglia allo Sviluppo Economico, di Vito Abrusci di Confcommercio Bari e di Giuseppe Gadaleta di Confesercenti Bari. La conferenza è stata sapientemente moderata da Vito Prigigallo, che ha seguito e segue i lavori di costituzione del DUC, e condotta dai succitati ospiti alla presenza di una nutrita assemblea, anche di commercianti capursesi.

Il sindaco di Capurso, Francesco Crudele, anche Presidente del DUC, ha esordito dicendo che “stiamo posando la prima pietra di un percorso lungo e ambizioso in due realtà comunali che condividono tante attività e dove la necessità fondamentale è che il pubblico e il privato decidano insieme“. Innanzitutto va considerato che il DUC è un’entità autonoma e che quindi molte attività non saranno più solo di competenza comunale ma, passando per il DUC, avranno un altissimo livello di condivisione con il territorio. Il Sindaco ha concluso il suo intervento auspicando che, attraverso le associazioni di categoria (Confcommercio e Confesercenti) e l’associazione locale di commercianti (Ass.Com.Crea.), che hanno ruoli importanti nel raccogliere le istanze sul territorio dei loro iscritti e cercare di elaborarle, si possa insieme creare un valore aggiunto per le comunità, e con concretezza offrire uno strumento utile al territorio, affermando  che “il bello deve ancora venire”.

Il Sindaco di Triggiano Antonio Donatelli ha espresso la sua soddisfazione per essere riusciti come amministrazione comunale ad “entrare nel solco di Capurso” in quanto Triggiano non aveva questo importante elemento per lo sviluppo delle comunità e per le opportunità che saranno date ai commercianti. Donatelli ha continuato affermando che “con questo distretto dobbiamo creare opportunità, sinergie”. Triggiano e Capurso sommano le loro potenzialità e l’interazione tra i paesi porta ad una maggiore soddisfazione dei bisogni dei loro cittadini.

Successivamente è intervenuto Vito Abrusci di Confcommercio Bari, asserendo che questo DUC è un progetto pilota nella Regione e che bisogna collaborare nell’ottimizzazione di tutte le energie produttive di questi due territori. Sarà prevista una piattaforma di georeferenziazione che aiuterà tutte le attività commerciali a mettersi in rete.

Assicurando il contributo di Confcommercio, Abrusci passa la parola a Giuseppe Gadaleta, di Confesercenti Bari il quale afferma che il DUC è una sfida e la sfida è la partecipazione attiva dei soggetti che sono i commercianti.

Prima di passare la parola a Borraccino ha dato il suo contributo l’Assessore Marina Masciopinto, Assessore al commercio del Comune di Capurso, sottolineando l’importanza della collaborazione tra i due paesi interessati e accennando ad un sempre più predominante utilizzo dell’acquisto via web.

A seguire, la parola è andata a Cosimo Borraccino, Assessore della Regione Puglia allo Sviluppo Economico che ha affrontato il tema della GDO affermando che il suo è un “approccio di difesa nei  confronti del commercio in quanto tale rispetto alla GDO soprattutto perché ritengo che la desertificazione delle nostre città derivi in parte dall’affermazione della grande distribuzione”. L’Assessore continua affermando di “dover provare a rafforzare il legame con i commercianti per evitare che non siano presenti e a far capire agli stessi che il DUC è uno strumento che nasce per loro“. Borraccino ha parlato di fondi e risorse da destinare ai Distretti, anche nella sua dichiarazione lasciata ai nostri microfoni, auspicando la ricerca di soluzioni per evitare anche lo spopolamento dei centri ricordando che le imprese artigiane sono “l’ossatura del commercio in Puglia”.

Qui di seguito le dichiarazioni dell’Assessore della Regione Puglia allo Sviluppo Economico, Cosimo Borraccino, del Sindaco di Capurso, Francesco Crudele e del Sindaco di Triggiano, Antonio Donatelli rilasciate in occasione della presentazione del DUC.

 

Borraccino in serata sul suo profilo facebook  ha dichiarato che “ho colto con soddisfazione che c’è stato un lavoro di squadra fra due Comuni, cosa non frequente nel nostro territorio e che gli obiettivi dell’iniziativa sono perfettamente in linea con le finalità che hanno portato il legislatore regionale alla costituzione dei DUC” e continua “Se, come auspico, il lavoro di squadra continuerà, Capurso e Triggiano potranno accedere a ulteriori risorse finalizzate alla realizzazione di servizi comuni fra gli operatori dell’area...”

A concludere la conferenza di presentazione del DUC di Capurso e Triggiano ci sono stati due interventi: un appello del Consigliere Comunale di Capurso Francesco Dell’Alba a non dimenticare i commercianti che hanno deciso di investire non nelle zone centrali dei paesi e l’augurio del Consigliere Comunale di Capurso Giovanni Puggione di concretizzare al meglio questa opportunità per i cittadini.

Dopo l’intervento dell’Assessore Borraccino, è stata data la parola a Francesco Lepore, Presidente di Ass. Com. Crea. che ha parlato nel suo breve intervento anche della importante partecipazione quotidiana e del confronto tra i commercianti capursesi, augurandosi che il DUC possa dare ai territori nuova linfa vitale commercialmente parlando, anche specializzandosi.

Teresa Campobasso

foto: Mimmo Pellicola

È possibile visionare l’intera diretta video della presentazione del DUC realizzata da Capurso Web Tv:

Il DUC diffuso di Capurso e Triggiano

Presentazione del DUC, Distretto Urbano del Commercio diffuso di Capurso e Triggiano

Pubblicato da Capurso Web Tv su Martedì 12 febbraio 2019

© Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here