Football Club Capurso | Battuto il Crispiano

0
25

FOOTBALL CLUB CAPURSO-CRISPIANO 3-0

FIERONI ⚽️⚽️
FANFULLA ⚽️

Reazione di carattere della Football Club Capurso, che supera agevolmente tra le mura amiche il Ragazzi Sprint Crispiano. Partita dominata e sbloccata nella prima frazione, e chiusa nella ripresa.
Fuori definitivamente Touray, che, per motivi extra calcistici si trasferirà al nord, mister Fumai quest’oggi in squalifica, ripropone per la terza sfida consecutiva, suo fratello Nico in mediana, di fianco a Rubino. Riproposto il 4-4-2, con Frappampina e Losacco pronti ad innescare Fanfulla e Fieroni. Tra i pali Portoghese protetto da Lovergine, Mongelli, Pagnelli e Settanni. Più difensiva la risposta di Palese con Mastronardi più vicino alla mediana, che al compagno di reparto, Vapore.
Inizio equilibrato, con le due squadra che si studiano. Prima vera occasione al ventesimo, con una punizione dal limite di Rubino, che il (bravo) classe 2000, Bello, respinge. Fanfulla libera al tiro Fieroni, che spreca da due passi al cospetto di Bello. Timida la reazione ospite, con una spaccata di De Bartolomeo, che Portoghese blocca con tranquillità. A dieci dal termine pennellata di Rubino su punizione (primo giallo per Sergio per una gomitata su Nico Fumai) per Fieroni, che si libera bene al tiro ma calcia alto. Serve l’episodio per sbloccarla, e ci pensa sempre lui. Fieroni dal limite, di prima intenzione, trova l’angolo giusto alla destra di Bello per l’uno a zero. Il duello si ripete ancora allo scadere con una conclusione a volo dell’undici di casa, da sinistra, defilato. Bello si distende e blocca. Ingenuità clamorosa nel recupero di Sergio che prende il secondo giallo e manda le squadre al riposo, lasciando gli ospiti sotto di una rete e con l’uomo in meno a 45 minuti dal termine.

Reazione di carattere degli ospiti che provano a prendere campo, nella ripresa, senza però creare occasioni, e così il primo pericolo è una conclusione di Fieroni che termina sull’esterno della rete. Bisogna chiuderla, e ci pensa Fanfulla, che approfitta di un lancio lungo e trafigge Bello per il 2 a 0. Il tris è servito di li a poco, con Abbatescianni che libera al tiro Fieroni per il 3 a 0. Allo scadere, l’assist di Brindisi (subentrato nella ripresa) per Losacco che non realizza decreta il game over, in una sfida dove non si poteva lasciar nulla per strada e dove bisognava stringere i denti, visti i ripetuti impegni ravvicinati.

Giuseppe Lonero

© Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here