Vittoria al foto-finish per il Cuti Volley

0
144


Nella partita che chiude l’andata del Girone B di Serie C femminile, l’Orsa Cuti Volley ha ospitato al Pala Livatino di Capurso la Flyblue Volley Taviano.
Per le padrone di casa la partita inizia nel peggiore dei modi. Il sestetto ospite infatti si è portato avanti per due set con i sorprendenti parziali di 25 a 16 e 25 a 19. Un inizio tutto in salita caratterizzato da diversi errori tecnici e di concentrazione, per non parlare della buona sorte che non ha decisamente sorriso a capitan De Vincenzo e compagne.
La svolta arriva nel terzo set. Le ragazze di coach Malena iniziano a fare sul serio portandosi a casa con le unghie e con i denti un importantissimo 25 a 20: cambia la partita, cambiano gli scenari.
Le ospiti accusano il colpo e cercano in tutti i modi di risollevarsi nel set successivo conclusosi 26 a 24 per le capursesi, un parziale ricco di emozioni dove a fare la differenza è stata certamente la grande voglia di vincere e di rivalsa che le cuti girls hanno sfoderato dal cilindro.
Al tie breack la musica cambia decisamente. Tutto pende in favore del Capurso che vince 15 a 11 e porta a casa due preziosissimi punti mantenendosi stabilmente in quarta posizione a 28 punti. Grandissima partita per le ragazze del Taviano, che a dispetto dei loro 12 punti in classifica e della decima posizione occupata, hanno fornito una sontuosa prestazione che a tratti avrebbe meritato una sorte diversa.
“Oggi vincere è stato sul serio importante e recuperare almeno i due punti data la situazione in cui ci siamo trovate nei primi due set, non so da cosa ci siam fatte prendere. Il calo di concentrazione ha certamente influito molto sulla gara, più degli infortuni. Ma unite ed insieme siamo riuscite a vincere, lottando fino all’ultimo punti” dichiara a fine gara la centrale Paola Nuzzi. Le fa eco la giovanissima laterale Marilisa Marigliano “Questa settimana abbiamo avuto qualche piccolo problema nella preparazione della partita. Ci sono state diverse defezioni in diversi allenamenti ma nonostante tutto abbiamo vinto. Merito del nostro gruppo, merito del mister e della società”.

Vito Giardino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here